News
Antonio Salvatore Bosco
Appassionato del mondo nerd dalla tenera età di 3 anni quando giocavo a Sonic con il sega master system di mio padre. Amante della scienza e della lettura. Marvel e Disney mi accompagnano ogni giorno da sempre. Pronto a scoprire cose nuove e a farle conoscere agli altri.

Appassionato del mondo nerd dalla tenera età di 3 anni quando giocavo a Sonic con il sega master system di mio padre. Amante della scienza e della lettura. Marvel e Disney mi accompagnano ogni giorno da sempre. Pronto a scoprire cose nuove e a farle conoscere agli altri.

Sony Interactive Entertainment Shanghai ha annunciato il programma PlayStation China Hero Project, una strategia a medio termine che permetterà alla compagnia di supportare i più talentuosi sviluppatori cinesi aiutandoli a portare i loro progetti su PlayStation 4, PlayStation VR e Vita.

Stando alle dichiarazioni della compagnia nipponica, il progetto è iniziato già nel 2016 e, fin dal suo avvio, sono state prodotte oltre 400 demo di cui le dieci più meritevoli, hanno fatto sì che il titolo raggiungesse le fasi finali del progetto. Gli sviluppatori di questi progetti riceveranno da Sony il supporto tecnico, economico e di marketing per portare le loro idee sulle piattaforme PlayStation.

I giochi indipendenti più meritevoli sono: Lost Soul Aside, The Walker, Project Boundary, War Rage, The X Animal, Project X, Tiger Knight, Pervader VR, Code: Hardcore e Kill X.

Lost Soul Aside è esclusiva temporale PlayStation 4 e vero sogno nel cassetto dello sviluppatore Yang Bing il quale, si è occupato di gran parte dei lavori completamente in solitaria. Degni di menzione sono anche Code: Hardcore, un platform shooter incentrato sugli scontri tra mecha e Project Boundary, FPS spaziale che punta tutto sulle sparatorie e i conflitti a gravità zero.

Nel filmato di presentazione del progetto, che trovate in cima all’articolo, potete vedere alcuni dei titoli che sono stati supportati tramite il Playstation China Hero Project.

Un’iniziativa, a nostro parere, davvero importante da parte di Sony che dona al mondo orientale una possibilità più concreta di espandersi nel mondo videoludico occidentale.

Altri articoli in News

Scribblenauts, Warner Bros annuncia il ritorno della serie per il 2018

Chiara Parisi17 gennaio 2018

PS4 PRO: La Limited Edition di Monster Hunter World arriverà in Europa

Francesco Damiani16 gennaio 2018

Monster Hunter World: Tutte le novità sulla terza Open Beta

Francesco Damiani16 gennaio 2018

Sony apre le iscrizioni alla beta del prossimo firmware PS4

Chiara Parisi16 gennaio 2018

Ex dipendenti di Quantic Dream denunciano omofobia e razzismo

Veronica Fontana15 gennaio 2018

Cyberpunk 2077: un video in rete ci mostra armi e location

Marco Russi15 gennaio 2018