Seguendo Civil War II – Capitolo 6

Fumetti
Andrea Prosperi
Lettore ossessivo-compulsivo, quando non è su Twitter lo trovate a scrivere articoli sulle ultime novità del mondo dei fumetti.
@Www.twitter.com/Zero_Borja

Lettore ossessivo-compulsivo, quando non è su Twitter lo trovate a scrivere articoli sulle ultime novità del mondo dei fumetti.

Dopo una pausa di un mese, torna Civil War II, con il sesto appuntamento in Italia. Da adesso la quindicinalità tornerà presente per i prossimi due appuntamento, permettendo al crossover di casa Marvel di concludersi in Maggio, con l’arrivo delle testate del nuovo rilancio Marvel NOW. Da notare che non sarà un rilancio particolarmente invasivo, in quanto le testate principali proseguiranno con la loro numerazione, mentre altre verranno chiuse per lasciare spazio a nuove serie. In Italia, escluso Iron Man che avrà un nuovo numero 1 a Giugno, le uscite rimarranno invariate.

Ricordiamo che stiamo seguendo Civil War II ad ogni uscita, dedicando dei nostri articoli di approfondimento, che potete trovare grazie allo speciale tag in fondo all’articolo.

Paure

Avevamo lasciato Miles Morales in ginocchio, terrorizzato all’idea di essere protagonista di una tremenda visione di Ulysses: Capitan America esanime dopo uno scontro col nuovo ragno. Ai lettori più attenti questa visione appare chiaramente come una anticipazione di ciò che avverrà a causa dei nuovi ricordi che il cubo cosmico Kobik ha impiantato in Steve Rogers, trasformandolo in un guerriero fedele all’HYDRA, ma ovviamente il resto della comunità supereroistica non ha alcuna idea di ciò.

Un nuovo Rubicone è di fronte agli eroi. Capitan Marvel vuole arrestare il giovane. Iron Man si rifiuta, avendo conosciuto Miles e credendo in lui. La figura chiave sarà Steve Rogers, dando fiducia al ragazzo, e lasciando che egli fugga. E sarà proprio questa decisione della Sentinella della Libertà a far pendere l’ago della bilancia verso la barricata di Stark, con eroi, quali Black Panther, pronti ad abbandonare Carol Danvers in favore della scelta dell’eroe per eccellenza.

Dubbi

Sul finale di un capitolo che sembra chiudersi in tranquillità, avviene di fatto ciò che potrebbe scatenare lo scontro definitivo, nei prossimi due capitoli: Miles decide di presentarsi in Campidoglio, là dove la visione lo mostrava uccidere Rogers. Una tavola inquietante, pesante, con un giovane pronto a rischiare tutto, dimostrando che Ulysses sbaglia. L’attesa è palpabile.

Questo capitolo non è male. Finalmente viene mostrato un Rogers che, nei limiti dati dalla sua nuova condizione, si mostra l’ago della bilancia, la figura chiave a cui fare riferimento, eclissando facilmente Danvers e ponendo in ombra persino Stark.

Molto buona la citazione al nuovo supergruppo giovanile denominato Champions, che approderà su uno spillato omonimo a Maggio, e che viene dunque presagito e reso plausibile da un dialogo degli eroi adulti che notano come siano una squadra, e che possano essere indipendenti da tutto ciò che con questa ennesima guerra tra eroi sta venendo distrutto.

Civil War II 7 uscirà il 21 Aprile. Cosa dobbiamo aspettarci dalla conclusione di questa colossale saga?

Altri articoli in Fumetti

Second Sight Vol. 1, la Recensione – No Spoiler

Angelo Tartarella14 novembre 2017

Mob Psycho 100 #1: Non Stressate Quel Ragazzo

Redazione11 novembre 2017

The Wicked + The Divine Vol. 1-3, la Recensione – No Spoiler

Angelo Tartarella10 novembre 2017

DRAGON BALL QUIZ BOOK: SOLO PER VERI SAIYAN!

Redazione10 novembre 2017

Landis, Camuncoli e Skybound: arriva GREEN VALLEY

Redazione10 novembre 2017

Witch Doctor #1, la Recensione – No Spoiler

Angelo Tartarella9 novembre 2017