Sciatrice perde la vita durante le riprese per Steep

News
Maria Elena Sirio
Sono Maria Elena, una ragazza di diciannove anni, con la passione per il disegno, i videogiochi e il cui primo amore è stato Ash Ketchum. Questa mia passione si è evoluta, crescendo con me e modificandosi, [..]

Sono Maria Elena, una ragazza di diciannove anni, con la passione per il disegno, i videogiochi e il cui primo amore è stato Ash Ketchum. Questa mia passione si è evoluta, crescendo con me e modificandosi, [..]

Durante le riprese per uno spot per Steep, nuovo titolo Ubisoft incentrato sugli sport estremi, la sciatrice Matilda Rapaport ha perso la vita.

A causare la morte della sciatrice professionista è stata un’improvvisa valanga sulle Ande, che è riuscita a coglierla impreparata e a travolgerla. Rapaport è stata immediatamente portata in ospedale ma, purtroppo, dopo tre giorni di coma, ci ha lasciati.

Ubisoft, mediante un suo portavoce, ha deciso di dedicare alcune parole al triste avvenimento:  “Siamo profondamenti rattristati dalla morte di Matilda Rapaport. Durante una produzione video in Cile, l’atleta è stata sorpresa da una valanga, nonostante le cure mediche però non è stato possibile salvarle la vita. La ringraziamo per aver creduto in Steep, il suo coraggio e la sua passione sono stati una grande fonte di ispirazione per noi. Questo incidente ci ha toccato profondamente, rivolgiamo le nostre preghiere al marito e a tutta la sua famiglia.

 

Altri articoli in News

Need for Speed Payback, anche Ghost Games decide di migliorare il sistema di progressione

Chiara Parisi18 novembre 2017

Endless Space 2 per il Weekend Gratis di Steam

Federico Peres18 novembre 2017

L’ottava edizione dei G2A Deal è Online con cinque titoli a prezzo stracciato

Chiara Parisi17 novembre 2017

Star Wars Battlefront II, Dice rimuove temporaneamente le microtransazioni

Chiara Parisi17 novembre 2017

Ubisoft aprirà un nuovo studio a Berlino che lavorerà a Far Cry

Federico Peres17 novembre 2017

Rainbow Six Siege, annunciato con un trailer un nuovo operatore.

Chiara Parisi17 novembre 2017