Red Dead Redemption: l’Xbox Game Store va in crisi

News
Maria Elena Sirio
Sono Maria Elena, una ragazza di diciannove anni, con la passione per il disegno, i videogiochi e il cui primo amore è stato Ash Ketchum. Questa mia passione si è evoluta, crescendo con me e modificandosi, [..]

Sono Maria Elena, una ragazza di diciannove anni, con la passione per il disegno, i videogiochi e il cui primo amore è stato Ash Ketchum. Questa mia passione si è evoluta, crescendo con me e modificandosi, [..]

Dopo gli scetticismi iniziali, la retrocompatibilità si è rivelata molto proficua e sorprendente. L’ultima dimostrazione è giunta grazie a Red Dead Redemption, aggiuntosi pochi giorni fa alla lista dei titoli retrocompatibili Xbox One. 

Questa potrebbe anche rivelarsi un’ottima occasione per tutti coloro che non avevano acquistato il titolo, perché ora avrebbero la possibilità di utilizzarlo anche in forma next-gen, ovvero a prestazioni migliori rispetto al passato.

Bisogna però considerare che, per poterne approfittare, bisognerà comunque passare dai server Microsoft, così da scaricare l’immagine di gioco dall’Xbox Game Store. Qui arrivano le prime difficoltà: a causa dell’elevato numero di accessi, lo store è andato in crisi.

Gli utenti, dunque, sembrano apprezzare molto le possibilità offerte dalla retrocompatibilità, e questo non può far altro che esortare la casa di Redmond a proseguire in questa direzione.

Altri articoli in News

One Piece: World Seeker sarà simile a Metal Gear Solid

Marco Pasqualini14 dicembre 2017

Injustice 2 – disponibile la prova gratuita su Xbox One e PlayStation 4

Alessandro d'Amito13 dicembre 2017

Life is Strange arriverà su iPhone e iPad – disponibile il preordine

Alessandro d'Amito13 dicembre 2017

The Wardrobe – Limited Plum Edition in pre-order sul sito ufficiale del gioco

Alessandro d'Amito13 dicembre 2017

Overwatch: Magico Inverno, l’evento invernale che porta nuove skin e modalità

Chiara Parisi13 dicembre 2017

Harry Potter: Hogwarts Mystery – Annunciato il videogame per smartphone!

Andrea Prosperi13 dicembre 2017