Come prepararsi al Romics #2 – Intervista alla cosplayer Eleonora Scanu

Eventi
Andrea Prosperi
Lettore ossessivo-compulsivo, quando non è su Twitter lo trovate a scrivere articoli sulle ultime novità del mondo dei fumetti.
@Www.twitter.com/Zero_Borja

Lettore ossessivo-compulsivo, quando non è su Twitter lo trovate a scrivere articoli sulle ultime novità del mondo dei fumetti.

Continua il nostro excursus nel mondo del cosplay, con la nostra seconda intervista in occasione del Romics, alla Nuova Fiera di Roma dal 6 al 9 Aprile. Nei prossimi giorni troverete sul sito e sulla nostra pagina video e interviste che faremo ai vari autori e ospiti presenti in fiera, e se siete nostri fan veniteci a cercare!

La nostra ospite di oggi è Eleonora Scanu, che con pazienza e dedizione si sta facendo un nome nel mondo del cosplay, soprattutto nell’ambito legato a Star Wars, grazie alla realizzazione del personaggio di Ahsoka, che la sta rendendo celebre in tutta la community italiana.

Ciao Eleonora, benvenuta su Nerdplanet.it e grazie per aver accettato di rispondere a qualcuna delle nostre curiosità! Il Romics si sta avvicinando, com’è la preparazione di un cosplayer per questa fiera? Quali cosplay porterai?

Per quanto mi riguarda cerco sempre di avere le cose pronte almeno qualche giorno prima, preferisco fare le cose con calma senza avere l’ ansia di iniziare il cosplay troppo tardi e aver paura di non riuscire a finirlo per tempo, ma tanto qualcosina si aggiusta sempre la sera prima… Il mio programma per questa edizione devo dire che è abbastanza semplice, sarò in fiera tutti i giorni, giovedì porto Sabrina dal cartone animato Sabrina vita da strega, venerdì e sabato Ahsoka Tano dalla serie animata Star Wars Rebels e sarò presente agli stand della Rebel Legion Italian Base e la 501st Italica Garrison, i due gruppi ufficiali di Star Wars riconosciuti da Lucas Film e Disney, Domenica invece Harleen Quinzel da Suicide Squad.

Romics e Cosplay: Cosa ne pensi? Credi che la fiera dia il giusto spazio?

Che dire, al Romics si possono incontrare tantissimi cosplayer bravi soprattutto il sabato e la domenica con maggiore affluenza, non è da sottovalutare anche il fatto che è una delle poche fiere che ha ancora lo sconto cosplay! Purtroppo però ha qualche buco nell’organizzazione…
Non è piccola come fiera, ma neanche Gigantesca, direi che ha le giuste proporzioni, anche se purtroppo il weekend viene invasa da ragazzetti poco educati che molto spesso danno fastidio, fanno baccano inutile, sporcano e altro. Insomma, ci dovrebbe essere un maggior controllo per le vie che collegano i padiglioni ed evitare che questa gente crei delle brutte situazioni… Da pochi anni ormai il Romics si sta facendo una brutta nomina per questo e spero che miglioreranno in futuro, anche perché è stata la mia prima fiera, ce l’ho nel cuore.

Hai qualche consiglio che vorresti dare alle fiere del fumetto italiane?

Sì, abbassate un po’ i prezzi d’entrata anche perché noi cosplayer spendiamo bei soldini per farci fighi…? Soprattutto invitate cosplayer di fama internazionale e non gli youtuber italiani…

Come hai cominciato a fare cosplay?

Fin da quando avevo 14 anni guardavo i video su youtube delle gare italiane di cosplay e desideravo tantissimo andare ad una fiera del fumetto. 6 anni fa sono andata per la prima volta al Romics, ma solo dopo aver fatto amicizia con altri cosplayer 2 anni fa sono entrata in questo mondo, portando Bellatrix Lestrange da Harry Potter.

Qual è stato il tuo cosplay più difficile? E il tuo preferito?

Allora il cosplay più difficile da portare in fiera è sicuramente Kurama, la Volpe a Nove Code di Naruto, visto che appunto sono su scarpe con tacco ed ho 9 code legate in vita che si tirano su da sole e il peso grava sulle mie anche xD, invece il cosplay più difficile che ho realizzato (in parte, per il sartoriale mi affido ad una sarta) ed anche il mio preferito è Ahsoka Tano da Star Wars Rebels, con lei ho avuto mille soddisfazioni e soprattutto è anche il mio personaggio preferito in assoluto!

Cosplayer e fotografo: che rapporto c’è tra queste due figure?

Un lato molto bello del cosplay sono le amicizie che ti crei con chi ti scatta una foto, almeno per quanto mi riguarda, la maggior parte delle volte la relazione non finisce dopo lo scatto e la pubblicazione sul social, anzi, ho trovato tantissimi nuovi amici con cui poter andare a prendere un caffè e chiacchierare quando si può! Ed è sempre bello rincontrarsi nelle diverse fiere!

Qual è il lato o la caratteristica più bella del mondo del cosplay?

Ultimamente si sente più spesso la parola “flame” nel mondo del cosplay, anche perché la gente attirata da questo mondo è in continuo aumento, per quanto mi riguarda resto fuori dalle controversie, faccio i personaggi che conosco, che più mi si addicono, mi concentro a diventare quel personaggio e soprattutto vado in fiera per divertirmi con gli amici e con i nuovi che conoscerò! Alla fine io mi trovo bene e sono in buona compagnia, nonostante i soldi spesi e la stanchezza ne vale veramente la pena!

E l’esperienza che più ti ha segnato?

L’ esperienza più bella che ho fatto è stato 1 anno fa al Lucca Comics, quando ho partecipato alla parata delle legioni di Star Wars, sono stata chiamata da un membro ufficiale (Giovanni Toaldo) che mi ha vista tra la folla mentre sfilava, e alla fine di questa parata siamo arrivati sotto il palco stracolmo di persone che brandivano spade laser verso il cielo e noi siamo passati sotto… beh il mio cuore era a mille e grazie a quella esperienza un anno dopo sono riuscita ad entrare in Rebel Legion con la mia Ahsoka.

Altri articoli in Eventi

Lucca Comics & Games 2017 – Resoconto della fiera

Alessio Meneghini6 novembre 2017

Lucca Comics & Games : Il programma della giornata di oggi 1 Novembre

Redazione1 novembre 2017

Lucca Comics & Games – Ecco le modalità per accedere alle signing session di Robert Kirkman per saldaPress

Redazione17 ottobre 2017

Lucca Comics & Games, come ottenere gli Shikishi autografati – Regolamento aggiornato

Redazione17 ottobre 2017

Lucca Comics & Games: saldaPress si fa in tre

Redazione13 ottobre 2017

ROMICS – XXII EDIZIONE: uno sguardo all’interno della fiera

Annamaria Rizzo10 ottobre 2017