Pirati dei Caraibi: La Vendetta di Salazar – Ecco i primi pareri della critica

Cinema
Angelo Tartarella
Nato nel 1995 in Puglia, Angelo è, sin da bambino, un lettore vorace e cresce per questo appassionandosi alle storie. Crescendo, s'interessa a quelle raccontate nei film e nelle serie TV, scopre e si appassiona a quelle raccontate nei videogiochi e nei fumetti. Iniziato ai fumetti da Don Rosa ad Alan Moore, Angelo si è presto appassionato a questo mondo, nonostante lui sia principalmente un fedelissimo Disney e Marvel.

Nato nel 1995 in Puglia, Angelo è, sin da bambino, un lettore vorace e cresce per questo appassionandosi alle storie. Crescendo, s'interessa a quelle raccontate nei film e nelle serie TV, scopre e si appassiona a quelle raccontate nei videogiochi e nei fumetti. Iniziato ai fumetti da Don Rosa ad Alan Moore, Angelo si è presto appassionato a questo mondo, nonostante lui sia principalmente un fedelissimo Disney e Marvel.

Quest’estate il pubblico del mondo potrrà assistere ad un grande ritorno sul grande schermo, quello del Capitano Jack Sparrow, come sempre interpretato da Johnny Depp, che tornerà dietro il timone per guidarci nella quinta avventura al fianco dei Pirati dei Caraibi tra i mille pericoli del mare. Il franchise ha incontrato acque agitate con il meno aprrezzato Oltre i confini del Mare. Questa nuova avventura riporterà il franchise in acque più? Una risposta certa l’avremo solo quest’estate, nel frattempo possiamo cominciare a verificare cosa ne ha pensato la critica.

E’ stato infatti in occasione del CinemaCon di Las Vegas la scorsa notte che la Walt Disney Pictures ha mostrato, nella sua interezza, Pirati dei Caraibi: La Vendetta di Salazar, portando i social media a riempirsi di opinioni. Un inviato di Cinemablend.com, Eric Eisenberg, che era presente alla proiezione, ha dichiarato: Pirati 5 è un bel viaggio. Ha qualche problema di scorrevolezza, ma ha un solido senso della mitologia del franchise da apprezzare, e azione impressionante. 

I film di Pirati dei Caraibi hanno sempre avuto un approccio creativo alla loro azione. Ricordate Johnny Depp e Orlando Bloom duellare su una ruota in movimento in Pirati dei Caraibi: La Maledizione del Forziere Fantasma?

Erik Davis di Fandango ha espreso la sua opinione in merito su Twitter e ha detto che La Vendett di Salazar sembrava un ritorno all’originale: La cosa che mi è piaciuta di pià di #PiratideiCaraibi è che è sembrato più simile al primo film, che è il mio preferito. Finale forte.

 Erik Davis lo chiama finale, ma in una intervista eslcusiva che Cinemablend.com ha avuto con il regista de La Vendetta di Salazar, Joachim Rønning, ha dichiarato di vederlo più come un “inizio” di una possibile fine. Quindi vedremo se la Disney lascerà che questa serie vada dritto per la sua rotta. Eric Vespe di Ain’t It Cool ha dato il suo giudizio dicendo: Il nuovo Pirati dei Caraibi è un grnade passo avanti rispetto al 4 privo di vita. Ritorno alla costruzione del mito divertente, manca ancora l’impronta di Verbinski.

La dichiarazioen di Peter Sciretta di SlashFilm rispetto al film è invece stata: Pirati dei Caraibi: la La Vendetta di Salazar è una piacevole sorpresa. Continuà l’eredità, si focalizza sui personaggi e sul mondo.

E Germain Lussier di Gizmodo e io9 conclude dicendo: Pirati 5 è definitivamente il migliore dopo il primo. ammettendo che non dice molto ma che cattura quella magia.

Sembra proprio che l’uomore generale confermi che questo Pirati dei Caraibi: la Vendetta di Salazar sia un ritorno ai fasti del franchise (che invece aveva barcollato nella sua ultima prova). Il film debutterà il 26 Maggio, sarete parte della ciurma anche per questa avventura?

Altri articoli in Cinema

Fino all’Inferno – Primo trailer dell’action italiano a Cartoomics 2018!

Giorgio Paolo Campi18 febbraio 2018

Black Panther: Kevin Feige lo definisce come il miglior film mai realizzato

Francesco Damiani18 febbraio 2018

Black Panther: quando è ambientato il nuovo film dei Marvel Studios?

Alessio Lonigro17 febbraio 2018
Ready Player One

Il secondo trailer di Ready Player One nasconde un easter egg

Silvestro Iavarone17 febbraio 2018

La Forma dell’Acqua: sette disegnatori per sette disegni

Francesco Damiani16 febbraio 2018

Cantando sotto la pioggia (1952): cantando del passato con un piede nel futuro

Angelo Tartarella16 febbraio 2018