Perché Matt Murdock non vuole più essere Daredevil in The Defenders

Serie TV
Rachele Innocenti

Tra poche settimane i fan del Marvel Cinematic Universe potranno finalmente rivedere sul piccolo schermo i quattro eroi riuniti nella miniserie Marvel di Netflix, The Defenders, per combattere il misterioso nemico interpretato da Sigourney Weaver e salvare New York City. Dopo aver assistito al solitario viaggio di ciascuno di essi, sarà fantastico vedere gli eroi interagire tra loro e opporsi a un nemico comune, nonostante i loro difetti caratteriali. Anche se, Matt Murdock, sembra che in realtà non voglia mettere a disposizione della giustizia il suo  iconico costume all’inizio di The Defenders.

Questa notizia ci viene data dall’attore stesso, Charlie Cox al panel di The Defenders al San Diego Comic-Con. Eric Eisenberg di CinemaBlend ha chiesto a Cox se ci dovremmo aspettare che Matt lasci la maschera, e quell’identità, alle sue spalle. Cox ha rivelato:

Alla fine della Stagione 2 di Daredevil, tutti hanno fallito, Matt ha fallito, e le conseguenze sono state devastanti. Sei, o più mesi, sono passati e lui ha dovuto rivalutare completamente tutto quello in cui credeva, tutto quello che ha fatto. Quindi decide di appendere il costume e di dedicarsi, con tutte le sue energie, ad essere un grande avvocato e non credo che abbia alcun interesse ad essere più Daredevil.

La stagione 2 di Daredevil è stata una corsa emozionante che ha introdotto personaggi come Elektra e The Punisher, anche se, alla fine della corsa, non ha avuto un lieto fine. I cattivi hanno vinto, Elektra è morta, e forse Matt si è battuto per niente. È difficile da incolpare per esser voluto tornare alla sua vita di avvocato e per non voler lottare più contro la criminalità. Nelle prime puntate della nuova serie, quindi, dovremo aspettarci che Matt sia riluttante all’idea di unirsi ai Defenders.

Cox ha, inoltre, aggiunto:

Per Matt essere Daredevil, fare quella vita, è come una droga. Anche  la sua identità è tutta una menzogna mentre quando egli indossa la maschera è se stesso e non ne può fare a meno. Non ci vorrà molto affinché si unisca agli altri tre ragazzi.

Proprio come per Superman che finge di essere un normale cittadino della Terra nascondendo la sua vera identità così è anche per Matt che finge di dover lottare con i banali problemi quotidiani nascondendo di avere tutti i suoi sensi aumentati: solo quando indossa il costume può essere se stesso.

Non ci resta che aspettare il 18 Agosto per vedere tutti e quattro i difensori uniti sul piccolo schermo.

Altri articoli in Serie TV

The Orville, la prima stagione, la Recensione – No Spoiler

Angelo Tartarella12 dicembre 2017

Marvel’s Runaways: Episodi 4/6, la Recensione – No Spoiler

Angelo Tartarella12 dicembre 2017

The Walking Dead 8: Mid-season finale – La Recensione

Rossella Mormile12 dicembre 2017

Agents of Shield 05×03: A Life Spent, la Recensione – NO SPOILER

Angelo Tartarella11 dicembre 2017

Jessica Jones: trailer e data di uscita della seconda stagione

Matteo Ivaldi10 dicembre 2017

The Walking Dead 8×07: La cosa giusta – La Recensione

Rossella Mormile6 dicembre 2017