Perception: l’innovativo horror in prima persona in arrivo per PS4

News
Davide Falco

Direttamente dal Playstation Blog ci arriva la notizia che la Deep End Games, in collaborazione con Feardemic, sta per portare la sua nuova creatura horror su PS4: Perception. Il gioco promette di essere un’avventura horror interattiva in prima persona che racconta le vicende di Cassie, un’inedita eroina non vedente che farà uso del suo straordinario udito, e del suo infallibile intuito, per svelare i misteri che si celano dietro una proprietà abbandonata, frequente oggetto dei suoi incubi.

Dopo mesi di ricerca, Cassie scopre finalmente la posizione della magione abbandonata a Gloucester, Massachusetts. Una volta lì la nostra intrepida protagonista scoprirà una realtà ben peggiore dei suoi incubi: una presenza fantasma che ha tormentato gli abitanti della casa per generazioni e ora ha spostato le sue mire su Cassie. Spetterà, quindi, al giocatore risolvere il mistero o diventare la prossima vittima.

L’aspetto più inedito del gameplay è che, in puro stile Daredevil, Cassie riesce a orientarsi grazie all‘eco visiva generata dal rumore del suo bastone a contatto con gli oggetti intorno a lei. Sfruttando questa sorta di “potere”, il giocatore dovrà fare uso della visuale generata dall’eco sonora per farsi strada all’interno della magione, evitando, allo stesso tempo, di essere individuato dal nemico in agguato. Semplice? Non proprio, perché oltre a generare un’ utile visuale dell’ambiente circostante, ogni suono attirerà i nemici, rivelando loro la posizione di Cassie.

Perception costringerà quindi  il giocatore a cercare sempre un fragile equilibrio tattico tra il vedere e l’essere visti. Una volta scoperti, infatti, l’unica speranza sarà correre, pregare, o nascondersi, sperando di non essere trovati. L’unica alternativa a disposizione saranno delle sveglie, utilizzabili dalla protagonista come bombe sonore, per distrarre temporaneamente i nemici.

Costruita quasi come un co-protagonista, non bisogna dimenticare la magione abbandonata Echo Bluff, un luogo maledetto,  al centro di una sorta di distorsione temporale, che metterà a dura prova la psiche del giocatore, provocando cambiamenti costanti nell’ambiente intorno a lui.

Grazie all’impiego di uno strategico gameplay e di un’atmosfera psichedelica da brivido, Perception promette di portare una ventata d’aria fresca allo sfruttatissimo filone degli horror in terza persona; se poi ci ricordiamo che Deep End Games ha contribuito allo sviluppo della fortunata serie di Bioshock, possiamo essere ancora più fiduciosi sul risultato finale.

Al momento, Perception è in fase di sviluppo, ma vi aggiorneremo su ulteriori dettagli, stay tuned.

Altri articoli in News

Lo sviluppo di Borderlands 3 suggerito da un … annuncio di lavoro!

Chiara Parisi17 ottobre 2017

Wolfenstein 2: The New Colossus – Ecco il trailer di lancio del titolo

Antonio Salvatore Bosco17 ottobre 2017

Yoko Taro vorrebbe fare un film per adulti su Nier: Automata

Antonio Salvatore Bosco17 ottobre 2017

Rocket League: primo evento di Halloween

Federico Peres17 ottobre 2017

Cell protagonista del nuovo trailer di Dragon Ball FighterZ

Federico Peres17 ottobre 2017

Bioshock: arriva la 10th Anniversary Collector’s Edition

Chiara Parisi17 ottobre 2017