I peggiori film del 2016 secondo Rolling Stone

Cinema
Marco Pasqualini
Nato nel 1982 Marco è un ragazzo di città che ama la campagna più del multiplayer, pratica la monogamia su console, ne ama una alla volta anche se spesso si concede qualche scappatella su PC.

Nato nel 1982 Marco è un ragazzo di città che ama la campagna più del multiplayer, pratica la monogamia su console, ne ama una alla volta anche se spesso si concede qualche scappatella su PC.

La fine dell’anno è il momento adatto per stilare classifiche e bilanci, molte di esse sono alquanto curiose e interessanti. Una su tutte riguarda la famosa rivista Rolling Stone che ha così preparato una specie di lista dei peggiori film del 2016.

Urge precisare che il criterio e chiave di lettura sono un binomio tra delusione e speranze riposte verso la pellicola. A questo proposito i redattori hanno voluto ben specificare di non aver considerato quelli che loro ritengono il peggio del peggio ossia: Nonno Scatenato, Orgoglio e Pregiudizio e Zombie, Tartarughe Ninja 2 e God’s Not Dead 2 (stranamente non viene menzionato il Ghostbusters in gonnella…).

Di seguito vi riportiamo la lista completa di questi peggiori film del 2016:

  1. Suicide Squad
  2. Warcraft
  3. Collateral Beauty
  4. Allied
  5. Inferno
  6. Independece Day – Rigenerazione
  7. Alice Attraverso Lo Specchio
  8. American Pastoral
  9. Allegiant
  10. La Festa Prima Delle Feste

Nella fattispecie, tale è stato il commento verso il film di David Ayer:

Come moltissimi spettatori e fan, non vedevamo l’ora di vedere un accozzaglia di supervillains della DC riuniti in un film corale per poi vederli in stile Cavaliere Oscuro di Nolan. Ottima idea, no? No. Il regista e scrittore David Ayer, che prometteva bene dopo aver stupito con Fury e Tolleranza Zero ha preferito non osare e ha creato un film senza palle e votato solo ad accontentare il pubblico. Will Smith era un Deadshot troppo simpatico e valoroso, Killer Croc una macchietta per nulla spaventosa e Jared Leto stava stretto come Joker; solo Margot Robbie, nei panni della schizzata e bellissima Harley Quinn, ha catturato lo spirito reietto del fumetto. Se volete vedere il trend dell’industria cinematografica di togliere l’anima ai film solo per soldi facili, è tutto qui dentro in questo fiasco di 123 minuti di monotonia.”

Insomma, Suicide Squad continua a far parlare di sé tra classifiche in negativo e un gioco cancellato (articolo di oggi). In fondo non possiamo non essere d’accordo riguardo all’essersi rivelato ben differente dalle aspettative, fermo restando che il film sia godibile pur non avendo una propria anima e che la versione uncut ha leggermente fatto rivalutare il prodotto.

Per quanto riguarda le altre posizioni ci sembra esagerato l’inserimento di Warcraft, il quale è stato senza dubbio senza pretese e coraggioso nel cercare di condensare una storia molto stratificata, rendendo meno amara la mancanza di un nuovo Signore Degli Anelli.

Inferno meritava sicuramente il podio tra i peggiori film causa inconsistenza e sopratutto ad una strana evoluzione del professor Langdon in una sorta di Jason Bourne. Indipendence Day – Rigenerazione paga l’uscita in ritardo di almeno 15 anni e una piega delle vicende talmente sconcertante da sembrar fuoriuscire direttamente da Mars Attack (quando Burton era geniale…). Infine Allegiant non poteva non finire nel banco degli imputati essendo nato, sviluppato ed evoluto male e uscito con le ossa rotte dal duello con Hunger Games.

Altri articoli in Cinema

Marvel Studios: Frank Grillo torna a parlare di Crossbones

Alessio Lonigro17 ottobre 2017
Han Solo

Han Solo: A Star Wars story – Il nuovo Spin-off in arrivo!

Roberta Galluzzo17 ottobre 2017

[Rumor] Venom: si amplia il cast dello spin-off di Spider-man

Simone La Ganga17 ottobre 2017

Gambit – Una costumista da Oscar si unisce alla produzione

Giorgio Paolo Campi17 ottobre 2017

Black Panther: quali saranno le motivazioni di Klaue?

Alessio Lonigro17 ottobre 2017

Thor: Ragnarok: Lady Sif ci sarà o no?

Alessio Lonigro17 ottobre 2017