PC gaming VS console gaming: Il CEO di Stardock parla di hardware poco performante

News
Alessio Meneghini
Alessio, nato a fine luglio del 1995 a Venezia, si appassiona fin dalla nascita del mondo Nerd. La sua passione nasce grazie ai supereroi (principalmente della DC Comics) e si amplifica con l’arrivo della Playstation all’età di 6 anni, la quale lo aiuta ad entrare nel mondo videoludico. Crescendo la sua passione raggiunge nuovi orizzonti, quali la passione per il cinema e per le serie TV; tra le sue serie TV “preferite” [..]

Alessio, nato a fine luglio del 1995 a Venezia, si appassiona fin dalla nascita del mondo Nerd. La sua passione nasce grazie ai supereroi (principalmente della DC Comics) e si amplifica con l’arrivo della Playstation all’età di 6 anni, la quale lo aiuta ad entrare nel mondo videoludico. Crescendo la sua passione raggiunge nuovi orizzonti, quali la passione per il cinema e per le serie TV; tra le sue serie TV “preferite” [..]

Uno dei più ascoltati ritornelli provenienti dai fan dei giochi per PC è che il PC gaming non sia ancora in grado di raggiungere il suo pieno potenziale, tutto perché le console stanno ostacolando l’evoluzione dei giochi per PC. Le console, infatti, rappresentano una fetta consistente del mercato videoludico e gli sviluppatori le usano come comune denominatore, anche nel caso in cui stiano lavorando ad un gioco che avrà la sua controparte su PC.

La rivista online Gamingbolt ha interpellato Brad Wardell, CEO di Stardock, una compagnia che si occupa principalmente di sviluppare giochi dall’incredibile livello grafico, per PC dalle alte prestazioni; in risposta all’annosa questione se  le console stiano davvero ostacolando il decollo del PC gaming, Wardell ha risposto così:

No, voglio dire, devi lavorare con certi limiti, è vero,” dice Wardell. “C’è quello che puoi fare e quello che ha una valenza commerciale. Ashes of  the singularity ha venduto molto meglio di quanto avevamo inizialmente ipotizzato. Ma siamo seri, non sarà tra i 10 giochi più venduti tanto presto, perché, per farlo davvero decollare, avresti bisogno di 2GB di VRAM e 8GB di RAM e quattro processori CPU. Sebbene sia proprio quello che gli hardcore gamer desiderano, non sono specifiche tecniche che si incontrano tutti i giorni. Inoltre, per poter fare qualcosa anche vagamente simile al Signore degli Anelli in tempo reale, avrei bisogno di una macchina con 16 processori, 8 GB di VRAM, e, almeno 16 GB di RAM, con una scheda grafica a scelta tra AMD Vega o Ge Force 1080. Quindi potrei farlo, ma non ci sarebbe nessuno a cui vendere un titolo simile.

Il problema, quindi, non riguarderebbe soltanto le console ma anche molti dei giochi per PC disponibili sul mercato, incluse alcune delle macchine considerate più performanti?

Sì, è così, e, proprio ora, con Ashes, abbiamo dovuto fare delle operazioni che, nel breve termine, ci costeranno altre con la presentazione. Invece, altre decisioni, sulle quali non eravamo d’accordo, abbiamo dovuto accettarle, in modo da per poter rendere il gioco vivo e attivo sul mercato.

Insomma, sembra proprio che il vero potenziale del PC gaming non venga ostacolato soltanto dalle console ma da un hardware PC poco performante, che, però, costituisce la maggior parte del mercato del PC gaming attuale. Considerando, poi, che l’hardware meno performante è anche meno costoso e, quindi, più venduto sul mercato, il problema si fa insormontabile e le console, per parte loro, recitano una piccola parte in una questione molto più ampia.

Altri articoli in News

Medievil: il grande ritorno su PlayStation 4

Chiara Parisi10 dicembre 2017

Bayonetta 3, presentato ai Game Awards il teaser e altre novità

Chiara Parisi8 dicembre 2017

Monster Hunter World, tutti i dettagli sulla Beta su Ps4

Chiara Parisi8 dicembre 2017

The Game Awards, annunciati i nuovi presentatori

Chiara Parisi7 dicembre 2017

Assassin’s Creed IV: Black Flag e World in Conflict in regalo con Uplay

Chiara Parisi6 dicembre 2017

Il remake 3D di Secret of Mana avrà una distribuzione fisica molto limitata

Matteo Ivaldi5 dicembre 2017