Patrick Stewart vuole diventare americano per opporsi a Trump

Cinema
Angelo Tartarella
Nato nel 1995 in Puglia, Angelo è, sin da bambino, un lettore vorace e cresce per questo appassionandosi alle storie. Crescendo, s'interessa a quelle raccontate nei film e nelle serie TV, scopre e si appassiona a quelle raccontate nei videogiochi e nei fumetti. Iniziato ai fumetti da Don Rosa ad Alan Moore, Angelo si è presto appassionato a questo mondo, nonostante lui sia principalmente un fedelissimo Disney e Marvel.

Nato nel 1995 in Puglia, Angelo è, sin da bambino, un lettore vorace e cresce per questo appassionandosi alle storie. Crescendo, s'interessa a quelle raccontate nei film e nelle serie TV, scopre e si appassiona a quelle raccontate nei videogiochi e nei fumetti. Iniziato ai fumetti da Don Rosa ad Alan Moore, Angelo si è presto appassionato a questo mondo, nonostante lui sia principalmente un fedelissimo Disney e Marvel.

Sir Patrick Stewart è un attore diventato molto famoso nel mondo del cinema e delle serie tv, oltre che per il suo grande talento recitativo, anche per aver interpretato alcuni tra i personaggi più saggi e coraggiosi del mondo nerd. L’uomo però non si è mai dimostrato inferiore ai suoi ruoli, dimostrando in più di un’occasione di essere il perfetto interprete di personaggi come Charles Xavier e del capitano dell’U.S.S. Enterprise Jean-Luc Picard, schierandosi per la non-violenza e l’uguaglianza dei diritti.

E’ stato durante un’intervista per Logan, l’ultimo film che lo vede vestire i panni del Professor X, che Patrick Stewart ha dichiarato di avere intenzione di prendere la cittadinanza americana al fine di poter opporsi e combattere al e il governo Trump, durante l’intervista, avvenuta durante il Talk Show americano The View l’attore ha spiegato:

Io non sono un cittadino [degli Stati Uniti] , comunque, ecco — forse è l’unico buon risultato di queste elezioni, Io ora mi sto preparando per prendere la cittadinanza americana. Perchè voglio essere americano anche io, perchè tutti i miei amici a Washington [D.C.] dicono che c’è una sola cosa che puoi fare: combattere, combattere, opporsi, opporsi. E non posso farlo, perchè non sono un cittadino americano!”

Dall’elezione di Donald Trump come Presidente degli Stati Uniti, Patrick Stewart è stato un opponente delle azioni dell’ex presentatore di reality show, dando voce al suo dispiacere sui social media. “Ho avuto la peggior dormita della mia vita, la scorsa notte. Ma io stavo dormendo a meno di 300 yds di dove dorme Donald Trump. Potrebbe esserci una connessione?” Stewart ha postato a metà Febbraio su Twitter un altro intervento dicendo, “Il suo del NSA si è dimesso e il suo primo pezzo di politica è dichiarato incostituzionale. Pendio scivoloso! E presto questo ciarlatano sarà su di esso.

Stewart ha anche espresso delusione verso il clima politico del suo paese natale, lamentandosi della Brexit con il presentatore di The View prima del suo annuncio. L’attore ha precedemente dichiarato su Twitter che come risultato del fatto che il suo paese ha votato per uscire dall’Unione Europea lui si è sentito “imbarazzato di essere inglese.”.

 

 

Altri articoli in Cinema

Star Wars – Gli ultimi Jedi: il commento di Rian Johnson per rassicurare i fan

Annamaria Rizzo17 novembre 2017
Flashpoint

Flashpoint – Ezra Miller parla dell’impatto del film sull’universo DC

Luca Paura17 novembre 2017

Il sequel di Animali Fantastici ha un titolo e una prima immagine ufficiale

Matteo Ivaldi16 novembre 2017

Auguri per la tua morte, la Recensione – NO SPOILER

Angelo Tartarella16 novembre 2017

Marvel Studios: Kevin Feige parla dei prossimi film

Alessio Lonigro15 novembre 2017

Mark Hamill stupisce i suoi fan con una visita inaspettata a Disneyland!

Giorgio Paolo Campi15 novembre 2017