Overwatch: novità da PTR come la riduzione degli oggetti doppi dai forzieri

News
Antonio Salvatore Bosco
Appassionato del mondo nerd dalla tenera età di 3 anni quando giocavo a Sonic con il sega master system di mio padre. Amante della scienza e della lettura. Marvel e Disney mi accompagnano ogni giorno da sempre. Pronto a scoprire cose nuove e a farle conoscere agli altri.

Appassionato del mondo nerd dalla tenera età di 3 anni quando giocavo a Sonic con il sega master system di mio padre. Amante della scienza e della lettura. Marvel e Disney mi accompagnano ogni giorno da sempre. Pronto a scoprire cose nuove e a farle conoscere agli altri.

Nelle scorse ore il team Blizzard ha rilasciato un aggiornamento per Overwatch, disponibile nel Public Test Region (PTR), ovvero il Server Pubblico di Prova. Questo update porta delle modifiche davvero interessanti per quanto riguarda il numero di doppioni nei forzieri ed il tempo a disposizione per registrare filmati.

Jeff Kaplan, director del titolo, afferma che l’aggiornamento “ridurrà drasticamente il tasso di doppioni che si otterranno da qualsiasi forziere”. Capiterà ovviamente di trovare qualche oggetto duplicato ma comunque saranno distribuiti permettendo così a tutti di ottenere in maniere più semplice ogni tipo di oggetto. Al tempo stesso, inoltre, aumenteranno i crediti delle casse.

Blizzard ha anche detto che per chi si collegherà al PTR nel corso del periodo di test, vi saranno cinque forzieri gratuiti al fine di testare la modifica apportata:  gli oggetti ottenuti però, non verranno  mantenuti all’interno di Overwatch una volta che la patch uscirà dal PTR.

L’altra novità riguarda i filmati e la possibilità di creare clip degli highlight: fino ad oggi infatti le clip registrate venivano perdute ma, con l’aggiornamento, resteranno attivi e presenti sull’hard disk per ventiquattro ore dal loro salvataggio, in un’apposita sezione dal nome Highlight, che potrà ospitare fino a 32 filmati contemporaneamente.

Potremo quindi creare delle clip di massimo 12 secondi, con la possibilità di esportare i video in 4K e 60 fps su PC (la risoluzione dei video su console non è stata specificata).

Cosa ne pensate di queste novità? Blizzard sembra sempre fare il massimo per rendere migliore l’esperienza dei propri utenti con i propri titoli e in particolare con Overwatch.

Altri articoli in News

Aonuma avrebbe confermato di essere già al lavoro sul nuovo Zelda

Imma Marzovilli18 dicembre 2017

Darksiders 3, Furia si mostra in un nuovo gameplay

Chiara Parisi18 dicembre 2017

Pokemon Go: Groudon aggiunto nelle battaglie raid

Marco Pasqualini17 dicembre 2017

Annunciato l’Italian Video Games Awards, un premio ormai quasi Internazionale

Chiara Parisi15 dicembre 2017

One Piece: World Seeker sarà simile a Metal Gear Solid

Marco Pasqualini14 dicembre 2017

Injustice 2 – disponibile la prova gratuita su Xbox One e PlayStation 4

Alessandro d'Amito13 dicembre 2017