Overwatch: nani depotenziati

News
Maria Elena Sirio
Sono Maria Elena, una ragazza di diciannove anni, con la passione per il disegno, i videogiochi e il cui primo amore è stato Ash Ketchum. Questa mia passione si è evoluta, crescendo con me e modificandosi, [..]

Sono Maria Elena, una ragazza di diciannove anni, con la passione per il disegno, i videogiochi e il cui primo amore è stato Ash Ketchum. Questa mia passione si è evoluta, crescendo con me e modificandosi, [..]

Overwatch, sparatutto sviluppato da Blizzard, è stato apprezzato soprattutto per la grande varietà di personaggi. Essi, mediante le loro differenti abilità, sono stati in grado di adattarsi perfettamente ai vari stili di gioco, permettendo ad ogni giocatore di trovarne almeno uno ideale.

Le notizie più recenti riguarderebbero in particolare Torbjorn, nano ingegnere, in grado di piazzare delle torrette difensive e potenziarle. Jeff Kaplan, game director di Overwatch, avrebbe infatti annunciato l’arrivo, verso metà luglio, di una patch per console, che porterebbe delle modifiche proprio riguardo a questo personaggio.

Con l’aggiornamento, le torrette di Torbjorn subirebbero un depotenziamento del 30%, ma soltanto nella versione PS4 e Xbox One. Questa scelta sarebbe dovuta alla grande differenza di precisione tra PC, dove gli utenti possono contare sull’unione di mouse e tastiera, e console, dove l’unica soluzione è affidarsi al controller (indubbiamente meno preciso).

 

 

Altri articoli in News

Dead By Daylight : arriva Jigsaw

Giulio Bultrini19 gennaio 2018
Harry Potter: Hogwarts Mystery

Online il primo trailer di Harry Potter: Hogwarts Mystery

Veronica Fontana18 gennaio 2018

Overwatch, ecco alcune skin che arriveranno la prossima settimana

Chiara Parisi18 gennaio 2018

La FoxtNext acquista la Cold Iron Studios per un titolo dedicato ad Alien

Francesco Damiani18 gennaio 2018

Nintendo Labo: la nuova esperienza interattiva per la Switch

Francesco Damiani18 gennaio 2018

Gamestop: Annunciata la Stone Mason Edition di God Of War

Francesco Damiani17 gennaio 2018