Nuova funzionalità Twitch alimenta il fenomeno “boobs streamer”

News
Alessandro Niro
Nato il 16 luglio 1988, è stato fin da bambino appassionato di videogiochi, cinema, serie TV e fumetti. Ex redattore/recensionista di varie testate giornalistiche e attualmente titolare di una società Informatica, ha deciso di aprire una propria freepress dedicata al mondo nerd. La passione per quello che fa ed ama, non lo ha mai fermato davanti a niente e nessuno.

Nato il 16 luglio 1988, è stato fin da bambino appassionato di videogiochi, cinema, serie TV e fumetti. Ex redattore/recensionista di varie testate giornalistiche e attualmente titolare di una società Informatica, ha deciso di aprire una propria freepress dedicata al mondo nerd. La passione per quello che fa ed ama, non lo ha mai fermato davanti a niente e nessuno.

Ne abbiamo parlato fino alla nausea. Il fenomeno delle “boobs streamer” sta dilagando sul web a macchia d’olio. Basta fare un giro su Twitch per capire la quantità di ragazze con abiti succinti e scollati si proclamano gamer e ricevono fior fiori di donazioni e visualizzazioni solo ed esclusivamente per le tette in bella mostra. Si, perché queste ragazze sono tutto, tranne che delle vere gamer.

Di recente Twitch ha introdotti una nuova funzionalità. L’algoritmo inserito è simile a quello utilizzato da Youtube e altri social network e permette di visualizzare i canali simili a quelli abitualmente seguiti. Peccato però che, secondo la segnalazione di alcuni utenti di NeoGaf, il sistema continuerebbe a consigliare canali di queste prosperose ragazze talmente amanti dei videogame che sono solite scoprirsi un pochino e muoversi in modo succinto e provocatorio, giusto per rinfrescarsi e restare più concentrate.

Insomma, oramai sulla piattaforma se sei una donna, fai sicuramente meno fatica a raccimolare iscritti e donazioni rispetto ad un uomo. Basta mostrare una scollatura e farsi due partite a qualsiasi gioco. Perché diciamocelo, la maggior parte, non sono neanche capaci.

Vi lasciamo sotto alcune immagini risultati dal nuovo script introdotto dalla piattaforma ed un video chiarificatore.

boobs

Altri articoli in News

Dragon Ball FighterZ: come e quando registrarsi per la closed beta

Antonio Salvatore Bosco26 luglio 2017

Sony annuncia Monkey King: Hero is Back per PlayStation 4

Gerardo Americo26 luglio 2017

Nintendo: annunciati i risultati dell’ultimo trimestre e dell’anno fiscale

Antonio Salvatore Bosco26 luglio 2017
MAFIA III: Signs of Times

Uscito il nuovo DLC “Signs of Time” per MAFIA III

Vito Fabrizio Brugnola26 luglio 2017

God of War: Cory Barlog parla del titolo e di alcuni retroscena

Antonio Salvatore Bosco26 luglio 2017
Humble Bundle Saint Row

Humble Bundle – nuovi pacchetti dedicati alla serie Saint Row e ai suoi DLC

Alessandro d'Amito26 luglio 2017