No Man’s Sky: lista completa dei dettagli della prima patch

News
Maria Elena Sirio
Sono Maria Elena, una ragazza di diciannove anni, con la passione per il disegno, i videogiochi e il cui primo amore è stato Ash Ketchum. Questa mia passione si è evoluta, crescendo con me e modificandosi, [..]

Sono Maria Elena, una ragazza di diciannove anni, con la passione per il disegno, i videogiochi e il cui primo amore è stato Ash Ketchum. Questa mia passione si è evoluta, crescendo con me e modificandosi, [..]

Nonostante non sia ancora uscito, No Man’s Sky si è rivelato essere uno dei titoli più attesi e più protagonista di discussioni del 2016. Il titolo, in arrivo il 10 agosto su PS4 e due giorni dopo su PC, subirà dei cambiamenti importanti grazie alla patch 1.3, rilasciata al day one.

Ecco la lista delle modifiche e migliorie, rilasciata direttamente da Hello Games:

  • I tre sentieri: ci saranno diversi percorsi da seguire durante il gioco. Con la patch, dovrete cominciare il gioco su un nuovo salvataggio, e le scelte effettuate avranno un impatto significativo in ciò che vedrete successivamente nel gioco;
  • L’universo: abbiamo cambiato le regole dell’algoritmo di generazione dell’universo. I pianeti si sono mossi. Gli ambienti hanno cambiato i loro biomi. Le Galassie hanno forme alterate. Tutto per creare una grande varietà. Le Galassie ora sono dieci volte più larghe;
  • Diversità: Le creature ora sono molto diverse in termini di ecologia e densità sui pianeti;
  • Pianeti: abbiamo aggiunto lune morte, atmosfere più basse ed estremi pericoli sui pianeti, come le tempeste di sabbia;
  • Atmosfera: spazio, notte e cielo giornaliero sono ora quattro volte più vari, così come il sistema atmosferico, che rifrangerà la luce in modo più accurato, permettendo di creare una luce del sole più intensa;
  • Rotazione dei pianeti: i suoi effetti, a cui è risultato difficile abituarsi durante le prove di gioco, sono stati notevolmente diminuiti;
  • Generazione del terreno: le grotte ora saranno alte 128 metri. Sono state aggiunte delle anomalie geometriche. Le erosioni sott’acqua ora portano a fondali più interessanti;
  • Diversità delle navi: una più ampia varietà di navi apparirà nel sistema stellare, e saranno tutte ottenibili. I Cargo e le tecnologie installabili saranno molte di più, e le navi avranno attributi unici;
  • Inventario: l’inventario delle navi memorizzerà 5 risorse in più per slot. L’inventario completo ora memorizzerà 2.5 volte in più per slot. Questo incoraggerà l’esplorazione e darà libertà fin dall’inizio. Lo incrementeremo ancora nel prossimo update, per le persone che saranno alle ultime fasi di gioco;
  • Commercio: sarà più profondo. Ogni pianeta del sistema stellare avrà il proprio con tutto il necessario, in base all’economia galattica. Stiamo ancora lavorando per aggiustarlo in base ad ogni metodo di gioco, ma ogni valuta di commercio verrà ribilanciata nella galassia, dando una maggiore profondità. Star systems and planets each have their own wants and needs, based off a galactic economy. Alcune imprese commerciali sono state rimosse;
  • Nutrimento: Le creature ora avranno la loro dieta, basata sui pianeti e sul clima. Nutrirli correttamente permetterà di ottenere risultati diversi per ogni specie, come proteggere il giocatore, diventare animali, segnalarti risorse rare o producendo risorse utili;
  • Survival: migliorare la protezione e diminuire i rischi richiederà risorse rare, così da poter costruire scheggie di armatura da poter riutilizzare in futuro. Le tempeste potrebbero rivelarsi fatali, così come alcuni liquidi;
  • Effetti grafici: luminosità e la risoluzione delle texture è stata migliorata. La qualità delle ombre è stata duplicata;
  • Bilanciamento: sono state fatte diverse centinaia di aggiornamenti e aggiunte;
  • Combattimento: Auto Aim e le armi sono stati completamente riscritti per renderli in generale più “gentili”, ma vischiosi quando servono. Se il dovere non verrà compiuto velocemente, le sentinelle ora si allerteranno a vicenda. I quad e l’intelligenza artificiale costituirà una sfida più intensa;
  • Combattimenti spaziali: sono state introdotte nuove tecniche avanzate, come colpi critici e il drifting. SI potranno incontrare grandi battaglie durante le missioni. La frequenza della pirateria è stata aumentata, ma la difficoltà dipenderà dalle merci trasportate;
  • Gesta: eliminati alcuni cheat che permettevano ai giocatori di influenzare il gioco;
  • Stabilità: le fondamenta per gli edifici sui grandi pianeti. Risolti alcuni crash, in particolare quello riscontrato quando il giocatore cercava di deformare più di 256 anni luce in una sola sessione;
  • Stazioni Spaziali: gli interni ora sono più vari, bar, stanze del commerco e laboratori sono stati aggiunti;
  • Networking: abilità di scannerizzare il sistema stellare che altri giocatori hanno scoperto sulla mappa galattica, aumenterà le chance di collisione. Il sistema stellare scoperto dagli altri giocatori apparirà durante i combattimenti nella mappa galattica;
  • Scanner navi:  Scannerizzare i punti d’interesse dalla nave è ora possibile;
  • Volare sopra il terreno: pop-in e effetti d’ombra sono stati diminuiti. La velocità di generazione è stata aumentata (pianeti con grandi quantità d’acqua verranno modificati nel prossimo aggiornamento);
  • Scrittura: Il cammino di Atlas è stato riscritto da James Swallow (scrittore di Deus Ex) e da me. Le missioni più recenti sono state riscritte e permetteranno finali multipli.

Altri articoli in News

Leakate date dei prossimi saldi di Halloween, Black Friday e Invernali di Steam

Alessandro d'Amito20 ottobre 2017

Destiny 2, Prove dei Nove sospese da Bungie per un bug

Beppe Dammacco20 ottobre 2017

For Honor, arriva oggi l’evento di Halloween

Chiara Parisi20 ottobre 2017

Activision modifica una scena di Call of Duty WWII per evitare censurato in Australia

Beppe Dammacco20 ottobre 2017

Dawn Of War III e Warhammer: End Times Vermintide giocabili gratis su Steam

Federico Peres20 ottobre 2017
Mafia GOG

Il primo Mafia torna disponibile per PC e lo fa su GOG.com

Alessandro d'Amito20 ottobre 2017