News
Giuseppe Barbieri
Avevo circa 7 anni quando per la prima volta vidi uno dei miei fratelli giocare ai titoli più simbolici sulla prima Playstation, come Crash Bandicoot o Resident Evil 3: Nemesis. Da quel giorno mi sono interessato a questo mondo, facendo crescere sempre più la passione per i videogiochi. Credo e affermo che i videogiochi siano una vera e propria forma d'arte e di espressione che si unisce ad altri tipi di arte che insieme riescono catapultarti in un altro mondo. Ciò che apprezzo per lo più nei videogiochi sono le storie profonde, giocherei a COD o a qualunque altro multiplayer soltanto per noia. Amo le storie, e amo crearle. Oltre ad essere un videogiocatore in cerca di storie ho, da qualche tempo, anche l'interesse per la lettura e la scrittura.

Avevo circa 7 anni quando per la prima volta vidi uno dei miei fratelli giocare ai titoli più simbolici sulla prima Playstation, come Crash Bandicoot o Resident Evil 3: Nemesis. Da quel giorno mi sono interessato a questo mondo, facendo crescere sempre più la passione per i videogiochi. Credo e affermo che i videogiochi siano una vera e propria forma d'arte e di espressione che si unisce ad altri tipi di arte che insieme riescono catapultarti in un altro mondo. Ciò che apprezzo per lo più nei videogiochi sono le storie profonde, giocherei a COD o a qualunque altro multiplayer soltanto per noia. Amo le storie, e amo crearle. Oltre ad essere un videogiocatore in cerca di storie ho, da qualche tempo, anche l'interesse per la lettura e la scrittura.

I ragazzi di GamingBolt hanno realizzato un nuovo video test che mette a confronto la qualità grafica e tecnica di Nier:Automata su PlayStation 4 e PlayStation 4 Pro. In alto troverete il video qualitativo.

 

Il gioco offre una grande qualità visiva su entrambe le piattaforme, grazie alla sua costante dinamicità ed agli spettacolari cambi di inquadratura che passa dalla terza persona al 2D per poi arrivare ad inquadrature dall’alto oppure ad inquadrature distanti che permettono di ammirare i desolati, ma bellissimi paesaggi. Ovviamente il gioco su Playstation 4 Pro vanta di alcune migliorie grafiche: partendo dalla risoluzione in 1080p contro i 900p della console standard, una migliore fluidità, qualità di immagini ed ombre superiori. Cosa che accomuna entrambe invece a livello di performance sono i 60fps.

NieR:Automata

Tuttavia, il gioco risulta avere cali di framerate, in particolare nelle fasi più adrenaliniche in ambedue le console, ma non è nulla che possa comprometterne la giocabilità, ma ovviamente una stabilità maggiore sarebbe stata ben gradita.

Vi ricordiamo che NieR: Automata è ufficialmente disponibile in Europa per Playstation 4, mentre la versione PC sarà disponibile dal prossimo 17 Marzo e ne approfittiamo per comunicarvi che questa godrà del sistema di protezione Denuvo. Troverete maggiori informazioni andando in questo nostro precedente articolo.

Altri articoli in News

Dragonball FighterZ – Rivelati i primi personaggi DLC

Andrea Prosperi20 febbraio 2018

Mega Man – In arrivo a maggio la Legacy Collection per Switch

Andrea Prosperi20 febbraio 2018

Playstation Plus: Ecco i possibili titoli previsti per il mese di marzo

Francesco Damiani19 febbraio 2018

Acquisti da Nerd: le scatole a sorpresa Funko a tema retrogame

Marco Pasqualini19 febbraio 2018

XBox One X e S: presto il Supporto 1440p

Andrea Prosperi19 febbraio 2018

Titan Comics pubblicherà un nuovo fumetto su Dark Souls

Francesco Damiani17 febbraio 2018