New Girl 6×11 – Raisin’s Back

Recensioni
Alessandro d'Amito
Siberian89 o, per gli amici Sib. Geek blogger, amante di film, giochi, serie tv, fumetti, romanzi, Magic the Gathering, Hearthstone. Fanatico Caotico.
@Siberian89

Siberian89 o, per gli amici Sib. Geek blogger, amante di film, giochi, serie tv, fumetti, romanzi, Magic the Gathering, Hearthstone. Fanatico Caotico.

Di ritorno dalle festività natalizie c’è ad aspettarci l’undicesima puntata di New GirlRaisin’s Back, in cui tornerà a trovarci anche Megan Fox nei panni di Regan, al fianco di Zooey Deschanel e della sua Jess.

Rientrando subito a regime, abbiamo in questo episodio due storie che si sviluppano parallele. La prima e forse più importante vede Nick e Jess (con una piccola partecipazione di Cece) alle prese con il ritorno di Regan e col fatto che Nick voglia mostrarsi il meno coinvolto possibile. La seconda storia ha a che fare con i gusti musicali di Schmidt, che adora la musica elettronica, mentre Cece e Winston vogliono dimostrargli che ha dei gusti terribili.

New Girl 6x11

Le due storie finiscono con l’intrecciarsi quando Winston registra rumori ambientali del loft per la composizione del suo pezzo elettronico ma, mentre la parte di Schmidt scorre veloce e lineare, il triangolo di segreti che viene a crearsi tra Regan, Jess e Nick si rivela parte centrale dell’intero episodio.

Nonostante Jess sia ormai in una relazione stabile con Robby, c’è ancora nell’aria una strana alchimia tra lei e Nick e l’arrivo di Regan non ha fatto altro che accentuare questo fattore. La direzione intrapresa è quella di compiere un passo avanti rispetto a questa eterna attrazione tra i due, messa in scena praticamente sin dall’episodio pilota, ma il rischio è sempre quello di ritornare allo stesso punto.

New Girl 6x11

Per quanto l’aspetto comico risulti quasi immutato, in linea con la stagione e mantenga sempre determinati punti fermi, New Girl ha perso un po’ del suo fascino dato dall’inatteso proprio per via di questa costanza, cosa che ha portato la serie ad essere meno divertente delle precedenti nel suo complesso. L’ideale sarebbe compensare portando avanti una seria evoluzione della situazione dei coinquilini nel loft, cosa che questa puntata ha tentato di fare. Speriamo che si continui per questa strada.

Altri articoli in Recensioni

Star Trek: Discovery 1×04 e 1×05, la Recensione

Matteo Ivaldi20 ottobre 2017

South Park – 21×05 Hummels and Heroin

Alessandro d'Amito19 ottobre 2017

The Handmaid’s Tale stagione 1, la Recensione – NO SPOILER

Domenico De Martino14 ottobre 2017

South Park – 21×04 Franchise Prequel

Alessandro d'Amito12 ottobre 2017

Star Trek: Discovery 1×03, la Recensione

Matteo Ivaldi9 ottobre 2017
My Hero Academia Stagione 2

My Hero Academia – 2×25 Encounter

Alessandro d'Amito3 ottobre 2017