Naughty Dog spiega del perché Uncharted The Lost Legacy sarà standalone

News
Giuseppe Barbieri
Avevo circa 7 anni quando per la prima volta vidi uno dei miei fratelli giocare ai titoli più simbolici sulla prima Playstation, come Crash Bandicoot o Resident Evil 3: Nemesis. Da quel giorno mi sono interessato a questo mondo, facendo crescere sempre più la passione per i videogiochi. Credo e affermo che i videogiochi siano una vera e propria forma d'arte e di espressione che si unisce ad altri tipi di arte che insieme riescono catapultarti in un altro mondo. Ciò che apprezzo per lo più nei videogiochi sono le storie profonde, giocherei a COD o a qualunque altro multiplayer soltanto per noia. Amo le storie, e amo crearle. Oltre ad essere un videogiocatore in cerca di storie ho, da qualche tempo, anche l'interesse per la lettura e la scrittura.

Avevo circa 7 anni quando per la prima volta vidi uno dei miei fratelli giocare ai titoli più simbolici sulla prima Playstation, come Crash Bandicoot o Resident Evil 3: Nemesis. Da quel giorno mi sono interessato a questo mondo, facendo crescere sempre più la passione per i videogiochi. Credo e affermo che i videogiochi siano una vera e propria forma d'arte e di espressione che si unisce ad altri tipi di arte che insieme riescono catapultarti in un altro mondo. Ciò che apprezzo per lo più nei videogiochi sono le storie profonde, giocherei a COD o a qualunque altro multiplayer soltanto per noia. Amo le storie, e amo crearle. Oltre ad essere un videogiocatore in cerca di storie ho, da qualche tempo, anche l'interesse per la lettura e la scrittura.

Naughty Dog, torna a parlare del mondo di gioco e delle dimensioni che comporanno The Lost Legacy. Secondo il team, queste saranno decisamente vaste e non paragonabili a quelle di un qualsiasi DLC.
Al riguardo, il team si è voluto esprimere tramite i microfoni di Game Informer:

Abbiamo avuto l’occasione di creare qualcosa di unico e che fosse realmente stand-alone. Qualcosa di completamente diverso rispetto a Left Behind, pezzo integrante della storia di The Last of Us. The Lost Legacy è qualcosa che possiamo realizzare in maniera del tutto indipendente, ma rimanendo sempre nello stesso universo e con gli stessi personaggi, ed esplorando nuovi legami creati tra essi”, ha spiegato lo sceneggiatore Josh Scherr.

Lost Legacy

Secondo le rivelazioni del team: le dimensioni di The Lost Legacy dovevano essere quasi simili a quelle di Left Behind, ma nel bel mezzo dei lavori, i ragazzi hanno realizzato l’idea che il gioco sarebbe diventato molto più grande. Infatti queste sono le parole del Game Director, Kurt Margenau, il quale dichiara:

Abbiamo cercato di rispettare delle dimensioni contenutema ci siamo resi conto che con il genere di Uncharted, e il tipo di gameplay che volevamo esplorare, il DLC doveva essere vasto“.

Ricordiamo che Uncharted: The Lost Legacy non ha ancora una data di uscita certa, anche se potrebbe essere rivelata a breve. Restiamo quindi sintonizzati in attesa di interessanti notizie in merito.

Altri articoli in News

Scribblenauts, Warner Bros annuncia il ritorno della serie per il 2018

Chiara Parisi17 gennaio 2018

PS4 PRO: La Limited Edition di Monster Hunter World arriverà in Europa

Francesco Damiani16 gennaio 2018

Monster Hunter World: Tutte le novità sulla terza Open Beta

Francesco Damiani16 gennaio 2018

Sony apre le iscrizioni alla beta del prossimo firmware PS4

Chiara Parisi16 gennaio 2018

Ex dipendenti di Quantic Dream denunciano omofobia e razzismo

Veronica Fontana15 gennaio 2018

Cyberpunk 2077: un video in rete ci mostra armi e location

Marco Russi15 gennaio 2018