Mulan: Ang Lee rifiuta la regia del live-action, la Disney e la Warner iniziano un testa a testa

Cinema
Angelo Tartarella
Nato nel 1995 in Puglia, Angelo è, sin da bambino, un lettore vorace e cresce per questo appassionandosi alle storie. Crescendo, s'interessa a quelle raccontate nei film e nelle serie TV, scopre e si appassiona a quelle raccontate nei videogiochi e nei fumetti. Iniziato ai fumetti da Don Rosa ad Alan Moore, Angelo si è presto appassionato a questo mondo, nonostante lui sia principalmente un fedelissimo Disney e Marvel.

Nato nel 1995 in Puglia, Angelo è, sin da bambino, un lettore vorace e cresce per questo appassionandosi alle storie. Crescendo, s'interessa a quelle raccontate nei film e nelle serie TV, scopre e si appassiona a quelle raccontate nei videogiochi e nei fumetti. Iniziato ai fumetti da Don Rosa ad Alan Moore, Angelo si è presto appassionato a questo mondo, nonostante lui sia principalmente un fedelissimo Disney e Marvel.

Molti rumor circolano su quello che pare essere uno dei futuri progetti della Disney: il live action di Mulan, uno dei film d’animazione più famosi e recenti. I rumor dicono che dopo aver comprato una sceneggiatura da Lauren Hynek e Elizabeth Martin, la Disney ha assunto gli sceneggiatori di Jurassic World Rick Jaffa e Amanda Silver per una riscrittura. A quanto pare questa riscrittura è stata così impressionante che è stato deciso di produrre il film più velocemente.

E’ stato forse per non incappare nuovamente nelle reazioni che il pubblico ha recentemente dimostrato verso il così detto white-washing – che vede l’etnia dei personaggi cambiare dall’opera originale al film/sequel per essere interpretati da attori caucasici – che la Disney ha cercato di assumere un attrice cinese per il ruolo del protagonista. Come se non bastasse pare proprio che la casa di produzione americana stesse cercando di mettere a capo del progetto anche un regista cinese. Ang Lee, regista di film come La Tigre e il Dragone (in originale “Crouching Tiger, Hidden Dragon”) e del primo film stand alone della Marvel dedicato a Hulk, è stato perciò contattato ma, a quanto pare, ha rifiutato l’offerta di dirigere la pellicola. Si dice che il regista sia in procinto di dedicarsi ad un film sull’ex-boxer ormai scomparso Mohammed Ali.

film-ang-lee

La storia della protagonista di “Mulan” sono di pubblico dominio e ciò vuol dire che la Disney non ha i diritti esclusivi sulla storia, proprio per questo non sorprende scoprire che anche la Warner Brothers sta investendo in un progetto live-action di “Mulan”, basato però sulla favola originale. La Disney può però ben dire di avere avuto più fortuna in progetti come questo. La loro versione live-action de Il Libro della Giungla è stato un successo al botteghino, mentre Il Libro della Giungla della Warner Brothers è stato provvisoriamente rimandato fino al 2018. Sembrerebbe quindi che le due case produttrici americane, già in competizione sul terreno dei film supereroistici, siano adesso testa a testa per realizzare un film su un altro tipo di eroina.

Il film live-action di Mulan targato Disney dovrebbe debuttare nei cinema americani il 2 Novembre 2018.

Altri articoli in Cinema

John Lasseter lascia la Pixar per sei mesi a causa di “comportamenti inadeguati”

Matteo Ivaldi22 novembre 2017

Box Office e Cinecomics: analisi e confronti di un 2017 da ricordare

Andrea Prosperi22 novembre 2017

Justice League: poster inquietante nei cinema cinesi

Annamaria Rizzo21 novembre 2017

Star Wars: Gli ultimi Jedi – Nuovi dettagli sulle “volpi di cristallo”

Giorgio Paolo Campi21 novembre 2017
Molestie a Hollywood, Kevin Spacey

Molestie a Hollywood: Kevin Spacey è entrato in rehab ma altri big sono sotto accusa

Nicoletta Salvi21 novembre 2017

Marvel vs. DC: parla il co-sceneggiatore di Doctor Strange

Alessio Lonigro21 novembre 2017