Microsoft: ecco l’Anniversary Update

News
Maria Elena Sirio
Sono Maria Elena, una ragazza di diciannove anni, con la passione per il disegno, i videogiochi e il cui primo amore è stato Ash Ketchum. Questa mia passione si è evoluta, crescendo con me e modificandosi, [..]

Sono Maria Elena, una ragazza di diciannove anni, con la passione per il disegno, i videogiochi e il cui primo amore è stato Ash Ketchum. Questa mia passione si è evoluta, crescendo con me e modificandosi, [..]

Anniversary Update: questo è il nome dell’aggiornamento annunciato tempo fa da Microsoft e destinato a tutti i dispositivi Windows 10. Tra questi ultimi è inclusa anche la console Xbox One che, però, potrà ottenere la prima parte dell’aggiornamento soltanto dopo computer e dispositivi mobile, quindi verso il mese di agosto.

L’Update aggiungerà, nel caso della console, un’applicazione chiamata “Esplora file” (già presente su dispositivi mobile con Windows 10). Quest’ultima, per ora, non permette di aprire i file diversi da quelli dei dischi di archiviazione esterni.

Per navigare all’interno dell’applicazione, dei giochi e della dashboard si potranno usare anche mouse e tastiera, il che favorirebbe la creazione di un cross-play con i dispositivi Windows 10. Per le applicazioni e funzioni studiate per i dispositivi touch, invece, si potrà sfruttare l’analogico del controller come se fosse il puntatore del mouse.

L’aggiornamento permetterà anche di accedere al Windows Store, così da scaricare le applicazioni Microsoft create esclusivamente per Xbox One, ma anche quelle sviluppate da terzi. Le app scaricate occuperanno 2,5 GB degli 8 disponibili, il tutto senza danneggiare o restringere i giochi. Sarà inoltre creata una nuova grafica per tutti gli ambienti Windows, anche Xbox Store, in modo da renderli più intuitivi.

Altra novità riguarderà la musica, che potrà essere messa in sottofondo mentre si gioca (anche se non è ancora chiaro se questa possibilità verrà ristretta ai possessori di un abbonamento a Groove Music).

Mediante Xbox Live Clubs si potranno creare gruppi per riunire giocatori con gli stessi interessi, e poterci conversare mediante chat room esclusive. A mettere in contatto gli utenti sarà anche Xbox Live Arena, che permetterà ai giocatori di registrarsi e competere nei tornei, il tutto dalla console.

Per i developer, inoltre, l’ambiente Xbox One si aprirà ancora di più, diventando un vero e proprio kit di sviluppo per poter testare i propri giochi.

Ultimo, ma non ultimo dettaglio, sarà l’intelligenza artificiale Cortana. Quest’ultima sarebbe dovuta già arrivare su console tempo fa, ma giungerà soltanto con l’Anniversary Update.

Altri articoli in News

Iphone 8 – Nuova clip illustrativa per il design del prodotto

Roberta Galluzzo1 luglio 2017

Sony si starebbe preparando per tornare a produrre vinili

Gerardo Americo1 luglio 2017
iPhone

10 anni fa veniva prodotto il primo iPhone

Gerardo Americo30 giugno 2017

SNES Classic Mini: tutto esaurito in soli 30 minuti

Miriam Crucinio27 giugno 2017

Polymega, su Kickstarter la campagna per la console retro modulare

Gerardo Americo8 giugno 2017

Computex 2017 – Annunciati ufficialmente gli Intel Core X

Alessandro Guida30 maggio 2017