News
Giuseppe Barbieri
Avevo circa 7 anni quando per la prima volta vidi uno dei miei fratelli giocare ai titoli più simbolici sulla prima Playstation, come Crash Bandicoot o Resident Evil 3: Nemesis. Da quel giorno mi sono interessato a questo mondo, facendo crescere sempre più la passione per i videogiochi. Credo e affermo che i videogiochi siano una vera e propria forma d'arte e di espressione che si unisce ad altri tipi di arte che insieme riescono catapultarti in un altro mondo. Ciò che apprezzo per lo più nei videogiochi sono le storie profonde, giocherei a COD o a qualunque altro multiplayer soltanto per noia. Amo le storie, e amo crearle. Oltre ad essere un videogiocatore in cerca di storie ho, da qualche tempo, anche l'interesse per la lettura e la scrittura.

Avevo circa 7 anni quando per la prima volta vidi uno dei miei fratelli giocare ai titoli più simbolici sulla prima Playstation, come Crash Bandicoot o Resident Evil 3: Nemesis. Da quel giorno mi sono interessato a questo mondo, facendo crescere sempre più la passione per i videogiochi. Credo e affermo che i videogiochi siano una vera e propria forma d'arte e di espressione che si unisce ad altri tipi di arte che insieme riescono catapultarti in un altro mondo. Ciò che apprezzo per lo più nei videogiochi sono le storie profonde, giocherei a COD o a qualunque altro multiplayer soltanto per noia. Amo le storie, e amo crearle. Oltre ad essere un videogiocatore in cerca di storie ho, da qualche tempo, anche l'interesse per la lettura e la scrittura.

Durante l’ultima puntate del Pachter Factor, l’analista Michael Pachter, ha voluto parlato di PlayStation 5 e di Xbox Scorpio, e del suo successore, piattaforma che ovviamente non è ancora stata annunciata.

Al riguardo, ecco le parole di  Pachter: “Penso che la compatibilità di Scorpio funzionerà in maniera molto simile a PS4 Pro. Ogni gioco deve essere perfettamente compatibile con PS4 e PS4 Pro, lo stesso succederà con la prossima piattaforma Microsoft, i giochi saranno compatibili con Scorpio ma anche con One e One S, solamente con differenze in termini di risoluzione e framerate. Microsoft non sta lanciando il sostituto di Xbox One, bensì una sua versione aggiornata. Per questo motivo penso che Sony non farà uscire un nuovo hardware nel 2018. PlayStation 5 potrebbe arrivare nel 2019 o 2020 e la prossima console Microsoft nel 2020. Ogni tre anni verrà lanciato un upgrade e i giochi gireranno sia sulle versioni base che sull’hardware potenziato.

In alto all’articolo potete trovare l’episodio completo del Pachter Factory e vi ricordiamo che Xbox Scorpio verrà lanciata al prossimo E3 2017.

Altri articoli in News

Come partecipare alla campagna publicitatia per Nintendo Switch

Chiara Parisi20 novembre 2017

Rainbow Six Siege, più informazioni su White Noise e il Terzo anno

Chiara Parisi20 novembre 2017

Hideo Kojima offre nuovi dettagli su Death Stranding, la lavorazione è quasi terminata

Matteo Ivaldi20 novembre 2017

Need for Speed Payback, anche Ghost Games decide di migliorare il sistema di progressione

Chiara Parisi18 novembre 2017

Endless Space 2 per il Weekend Gratis di Steam

Federico Peres18 novembre 2017

L’ottava edizione dei G2A Deal è Online con cinque titoli a prezzo stracciato

Chiara Parisi17 novembre 2017