Magic the Gathering: nuova ban list pubblicata in anticipo

CardGame
Alessandro d'Amito
Siberian89 o, per gli amici Sib. Geek blogger, amante di film, giochi, serie tv, fumetti, romanzi, Magic the Gathering, Hearthstone. Fanatico Caotico.
@Siberian89

Siberian89 o, per gli amici Sib. Geek blogger, amante di film, giochi, serie tv, fumetti, romanzi, Magic the Gathering, Hearthstone. Fanatico Caotico.

La nuova banned and restricted list per Magic the Gathering, aggiornamento alla lista delle carte bandite e limitate nei vari formati, è stata pubblicata ieri 9 gennaio dalla Wizards of the Coast, con una settimana d’anticipo rispetto alla data annunciata.

Vediamo cosa è stato aggiunto a queste liste per poi commentare il cambio di data:

wizards_of_the_coast_logo

Standard

  • Emrakul, the Promised End (Emrakul, la Fine Promessa) è ora bandita.
  • Smuggler’s Copter (Aerocottero del Contrabbandiere) è ora bandita.
  • Reflector Mage (Mago dei Riflessi) è ora bandita.

Modern

  • Gitaxian Probe (Sonda Gitaxian) è ora bandita.
  • Golgari Grave-Troll (Troll della Tomba Golgari) è ora bandita.
smugglers-copter-kaladesh-mtg-art

Iniziamo con le modifiche apportate allo Standard. La motivazione principale di questi nuovi ban è la promozione della diversità nel deckbuilding, cosa che effettivamente Copter stava limitando entrando di prepotenza come playset in ogni lista possibile.

Smuggler’s Copter si è semplicemente rivelato troppo efficiente per poter essere lasciato fuori da qualsiasi strategia e possiamo vederlo come un errore di valutazione per una meccanica, Manovrare, nuova e ancora inesplorata.

emrakul-the-promised-end_emn_2560x1600_wallpaper

Per Emrakul il discorso è leggermente diverso. Per quanto il Titano Eldrazi fosse incredibilmente forte e decisivo una volta giocato, il problema che ha giustamente portato al suo ban sta nella mancanza di carte per gestirlo, siano esse carte contro il cimitero o rimozioni/contromagie efficaci e giocabili.

Insomma, il suo ban controbilancia una mancanza di risposte nello Standard attuale per una meccanica particolare, figlia di un blocco di espansioni altamente basato sul cimitero e mai bilanciato con relativo hate.

screen-shot-2016-11-17-at-12-58-53-pm

Reflector Mage merita un po’ di attenzione. La carta di per sé non si è rivelata essere né troppo forte né eccessivamente giocata, ma sembra essere tra le carte più odiate dai giocatori. Il problema è che Reflector Mage è una carta necessaria per chi vuole giocare mazzi control, strategia volta proprio a prendere il controllo della partita e vincere mantenendo il vantaggio.

Bandire una carta del genere perché odiosa è come dire che non si vuole lasciar giocare control ai giocatori, messaggio assolutamente da evitare. Per quanto la mancanza di Reflector Mage andrà effettivamente a nerfare i mazzi UW Flash, tra i mazzi più popolari, le motivazioni di questo ban sono assolutamente sbagliate.

Gitaxian Probe

Per quanto riguarda il Modern, abbiamo due decisioni prese per motivi molto diversi tra loro. La più semplice è quella che riguarda Gitaxian Probe: permettere di vedere la mano dell’avversario con una carta che si sostituisce da sola e che può essere giocata gratis è semplicemente sbagliato.

Se giocata in mazzi control risultava vantaggiosa e organica, ma ha sempre dato il meglio di sé in mazzi combo o aggro particolari (come Death Shadow o Aggro basati su Prodezza). Fondamentalmente non è la carta ad essere troppo forte, ma è il costo di mana phyrexiano che continua a rivelarsi una meccanica assolutamente sbagliata.

ddj_golgari-gravetroll_338406

Il ban di Golgari Grave-Troll lancia lo stesso messaggio del ban di Reflector Mage. La Wizards non vuole che un mazzo Dredge sia giocabile in Modern e, dopo aver sbannato lo stesso Grave-Troll esattamente un anno fa e aver stampato carte organiche e di supporto per la strategia del mazzo, ha deciso che l’archetipo era diventato troppo forte.

Passa ancora una volta il messaggio che, se un mazzo inizia ad accumulare troppi risultati con consistenza, è a rischio di essere cancellato. A volte può risultate una scelta giusta, come nel caso di Splinter Twin che praticamente obbligava i mazzi control a giocare combo, altre volte risulta forzata e pigra come in questo caso.

splintertwinev

Passiamo ora alla data d’annuncio e alle novità. Nonostante la nuova lista sia stata pubblicata ieri, la sua validità partirà comunque dal 20 gennaio, data di rilascio di Rivolta dell’Etere, mentre verrà applicata su Magic Online a partire dall’11 gennaio, data di rotazione delle Standard League.

La cosa più importante è che, da ora in poi, gli annunci sulle carte bandite e limitate verranno pubblicati sia il lunedì successivo ai Prerelease delle espansioni dello Standard sia cinque settimane dopo il Pro Tour, sempre il lunedì. Questo permetterà alla Wizards of the Coast di controllare meglio i vari formati, soprattutto lo Standard, tramite ban mirati e senza ricorrere a Ban d’emergenza.

L’impressione è quella di un organo censore sempre in agguato, pronto a “rimediare” ai propri errori in fase di Ricerca e Sviluppo più che di un organo di controllo a tutela del gioco. Oltre che aumentare costantemente la lista delle carte bandite, avrebbe senso provare a sbannarne alcune, come fatto con Sword of the Meek e Ancestral Vision.

Altri articoli in CardGame

Pubblicata la lista delle carte di From the Vault: Transform di Magic the Gathering

Alessandro d'Amito7 novembre 2017
Nintendo Switch Outdoor

Blizzard non esclude una versione di Hearthstone per Nintendo Switch

Alessandro d'Amito6 novembre 2017

Annunciata Coboldi & Catacombe – la nuova espansione per Hearthstone

Alessandro d'Amito4 novembre 2017
Hearthstone bustina regalo

Con l’aggiornamento di Battle.net, Blizzard regala una bustina di Hearthstone a tutti i giocatori

Alessandro d'Amito24 ottobre 2017

Gwent: The Witcher Card Game avrà una storia vasta quanto quella del DLC Hearts of Stone

Antonio Salvatore Bosco20 ottobre 2017
Hearthstone Cavaliere senza Testa

Hearthstone distribuisce regali ai giocatori durante il periodo di Halloween

Alessandro d'Amito18 ottobre 2017