Magi: Nuove dichiarazioni da Ohtaka

Fumetti
Lucia Montalbano
Nata nel Novembre del '94, studentessa all'università di Torino. Cresciuta sin da piccola tra libri, videogames e la passione per il disegno. Ammira profondamente i messaggi e lo stile di disegno di Hayao Miyazaki. Mente aperta verso tutti i generi di videogioco, ma ha la passione verso il genere fantasy e la modalità strategica. Nel 2007 inizia a girare le fiere del fumetto italiane tra cui lucca comics, dove le si apre il mondo tra autori e news riguardanti quel mondo.

Nata nel Novembre del '94, studentessa all'università di Torino. Cresciuta sin da piccola tra libri, videogames e la passione per il disegno. Ammira profondamente i messaggi e lo stile di disegno di Hayao Miyazaki. Mente aperta verso tutti i generi di videogioco, ma ha la passione verso il genere fantasy e la modalità strategica. Nel 2007 inizia a girare le fiere del fumetto italiane tra cui lucca comics, dove le si apre il mondo tra autori e news riguardanti quel mondo.

Secondo le ultime notizie che ci sono arrivate, Shinobu Ohtaka, la creatrice di Magi: The labyrinth of magic, ha annunciato al Weekly Shonen Sunday che il manga da lei ideato era già arrivato a metà del suo percorso finale lo scorso ottobre.

Il manga si ispira alla raccolta “Le mille e una notte” (o “Le notti di Arabia“), da cui non solo prende le ambientazioni medio-orientali ma anche il nome dei personaggi, sebbene essi siano successivamente stati reinterpretati dall’autrice.

La storia tratta di Aladdin, un misterioso ragazzino che vagabonda senza una meta precisa e che sembra non sapere niente del mondo. Nel suo viaggio però non è solo, poiché insieme a lui c’è Ugo, un gigantesco ma timido Djinn che risiede all’interno del suo flauto. In uno dei suoi viaggi, Aladdin incontra Alibaba, un ragazzo all’apparenza egoista ed avido, ma che in realtà possiede un grande cuore e non esita a mettere a rischio la sua vita per il bene degli altri. Dopo una serie di disavventure, i due diventano amici e decidono di esplorare insieme un dungeon, ossia una delle leggendarie costruzioni apparse per la prima volta nel mondo 14 anni prima ed al cui interno si nascondono misteriosi tesori. Durante l’esplorazione, i due incontrano numerose difficoltà, dovute non solo alle numerose trappole e creature pericolose che si annidano nella struttura, ma anche alle altre persone venute a conquistarlo. L’esplorazione del dungeon non è che l’inizio della loro avventura. A chi conquista un dungeon in effetti non è fatto solo dono di grandi ricchezze, ma anche di uno straordinario potere. E non è tutto: Aladdin è un Magi, ed esplorando il dungeon insieme ad Alibaba ha inconsapevolmente scelto quest’ultimo come suo candidato a titolo di re.

Il manga venne pubblicato dalla rivista di Shogakukan nel 2009, per poi nel Luglio del 2016 essere pubblicato in 30 volumi; fu nominato vincitore del 59° premio Shogakukan dell’anno 2014 nella categoria Shounen. Ohtaka inoltre rilasciò sulla rivista Weekly Shonen Sunday  uno spin-off della serie intitolato “Adventure of Sindbad“. Un adattamento anime della serie venne trasmesso in giappone nel 2012. In Italia la serie viene pubblicata da Starcomics con frequenza bimestrale nella collana Starlight, tutt’ora sono presenti in Italia i 16 volumi del manga.

Per il momento possiamo dirvi solo questo e per il resto si attendono aggiornamenti sul proseguimento della serie.

 

Altri articoli in Fumetti

La morte di Wolverine

La Morte di Wolverine: Serie Oro Wolverine #25, la Recensione – NO SPOILER

Vito Fabrizio Brugnola19 agosto 2017
Memorie dall'Invisibile - Sclavi/Casertano

Memorie dall’Invisibile -Il DYD di Tiziano Sclavi #4 – Recensione [NO SPOILER]

Vito Fabrizio Brugnola18 agosto 2017
mammaiuto film un lungo cammino

Mammaiuto al cinema: Brandon Box acquisisce i diritti di Un lungo cammino

Claudia Padalino16 agosto 2017

Fumetti in vacanza con te – Top 4 per il tuo Ferragosto in edicola

Claudia Padalino15 agosto 2017

Geoff Johns lascia la Marvel per la DC Comics

Imma Marzovilli14 agosto 2017
Darth Vader - Copertina di Adi Granov

Darth Vader Vol. 1, la Recensione – NO SPOILER

Vito Fabrizio Brugnola13 agosto 2017