Luc Besson è già al lavoro sul sequel di Valerian e la città dei mille pianeti

Cinema
Giorgio Paolo Campi
Innamorato del cinema da quando a sei anni vide "I predatori dell'Arca perduta"; se non sta guardando un film o leggendo un fumetto chiamate aiuto, perché sicuramente la situazione è grave. E' in procinto di fondare una religione che proclami Macaulay Culkin il nuovo messia.

Innamorato del cinema da quando a sei anni vide "I predatori dell'Arca perduta"; se non sta guardando un film o leggendo un fumetto chiamate aiuto, perché sicuramente la situazione è grave. E' in procinto di fondare una religione che proclami Macaulay Culkin il nuovo messia.

Nonostante la prossima uscita del suo blockbuster Valerian e la città dei mille pianeti e il grande dispendio di soldi e fatica che è costato, il regista Luc Besson non sembra aver ancora esaurito la sua spinta creativa verso la fantascienza.

La pellicola infatti è liberamente ispirata al ciclo di fumetti francese intitolato Valérian et Laureline, scritto da Pierre Christin ed illustrato da Jean-Claude Mézières. Il primo capitolo venne pubblicato per la prima volta sulla rivista Pilote nel 1967. Esso costituisce una fonte molto ricca di spunti e di idee: razze aliene, mondi altri, avventure interstellari; il materiale è estremamente denso di potenzialità narrative ed immaginative. Besson punta già a realizzare un sequel, nel caso il primo film ottenesse un successo sufficiente al botteghino. Il visionario regista ha dichiarato a Nerdist:

“I finished the number 2 already and I’m writing the number 3. I don’t know if we will do it, because it’s not up to me. It’s up to the audience if they like it. […] I don’t care, I’m just happy to write it. I’m enjoying writing it. So I don’t even wait. I’m just writing for myself. I finished the [sequel] already, then I [got] bored a month ago, so I said ‘let’s write the third’ […] I can write like 15 of them, just for fun”.

[Ho finito il secondo e sto scrivendo il terzo. Non so se lo faremo, perché non dipende da me. Dipenderà dal pubblico, se piacerà. […] Non mi interessa, sono semplicemente felice di scriverlo. Mi diverto a scriverlo. Così non aspetto nemmeno. Scrivo semplicemente per me stesso. Ho già finito il sequel, mi sono annoiato un mese fa e così mi sono detto: “Scriviamo il terzo”. […] Potrei scriverne tipo 15, solo per divertimento.]

La pellicola è stata prodotta da EuropaCorp e Fundamental Films, ed è scritta e diretta da Luc Besson. Un’oscura presenza minaccia Alpha, grande metropoli e dimora di specie provenienti da “mille pianeti”. Gli agenti speciali operativi Valerian (Dane DeHaan) e Laureline (Cara Delevingne), incaricati di mantenere l’ordine nell’universo, hanno meno di dieci ore per capire di cosa si tratti e per sconfiggere la minaccia.

Altri membri del cast, oltre ai già citati protagonisti, sono Clive Owen (Sin City), Ethan Hawke (L’attimo fuggente, Sinister, Boyhood), John Goodman (I Flintstones, Il grande Lebowsky, Argo, 10 Cloverfield Lane), Mathieu Kassovitz (La città dei bambini perduti, Il quinto elemento, Munich). Comparirà in un cameo anche la cantante Rihanna.

Valerian e la città dei mille pianeti è già entrato nella storia come il film francese più costoso di tutti i tempi, con il suo budget di ben 180 milioni di dollari.

Il film uscirà nelle sale italiane il 21 settembre 2017. Se vi siete persi il trailer, potete trovarlo qui.

Fonte: Nerdist

Altri articoli in Cinema

Han Solo

Han Solo: A Star Wars story – Il nuovo Spin-off in arrivo!

Roberta Galluzzo17 ottobre 2017

[Rumor] Venom: si amplia il cast dello spin-off di Spider-man

Simone La Ganga17 ottobre 2017

Gambit – Una costumista da Oscar si unisce alla produzione

Giorgio Paolo Campi17 ottobre 2017

Black Panther: quali saranno le motivazioni di Klaue?

Alessio Lonigro17 ottobre 2017

Thor: Ragnarok: Lady Sif ci sarà o no?

Alessio Lonigro17 ottobre 2017
Charlie’s Angeles Logo

Charlie’s Angeles: nel reboot Kristen Stewart e Lupita Nyong’o

Nicoletta Salvi16 ottobre 2017