Logan: arrivano due nuove foto promozionali

Cinema
Angelo Tartarella
Nato nel 1995 in Puglia, Angelo è, sin da bambino, un lettore vorace e cresce per questo appassionandosi alle storie. Crescendo, s'interessa a quelle raccontate nei film e nelle serie TV, scopre e si appassiona a quelle raccontate nei videogiochi e nei fumetti. Iniziato ai fumetti da Don Rosa ad Alan Moore, Angelo si è presto appassionato a questo mondo, nonostante lui sia principalmente un fedelissimo Disney e Marvel.

Nato nel 1995 in Puglia, Angelo è, sin da bambino, un lettore vorace e cresce per questo appassionandosi alle storie. Crescendo, s'interessa a quelle raccontate nei film e nelle serie TV, scopre e si appassiona a quelle raccontate nei videogiochi e nei fumetti. Iniziato ai fumetti da Don Rosa ad Alan Moore, Angelo si è presto appassionato a questo mondo, nonostante lui sia principalmente un fedelissimo Disney e Marvel.

Hugh Jackman sfodera gli artigli nella nuovo foto scattata dal regista James Mangold sul set di Logan. La foto, comparsa su Instagram, fa parte dell’ormai lunga campagna pubblicitaria del film portata avanti dagli attori protagonisti, dal regista e dall’account Instagram ufficiale del film, wpnx, su Internet e che appunto prevede postare e condividere questi piccoli scatti ‘rubati’ durante le riprese.

Quest’ultima foto, più recente, rappresenta Wolverine ad artigli scoperti, alla luce della luna, nel giardino di una casa sconosciuta, in piedi davanti a quello che sembrerebbe essere un cadavere, tutto nell’ormai prevedibile bianco e nero. Come al solito la foto è accompagnata da una enigmatica ed efficace frase riassuntiva “Silence” (Silenzio).  Questa immagine arriva meno di una settimana dopo di un’altra foto, postata sempre da Mangold che rivela una versione ancora più invecchiata di Logan, così come una foto degli storyboards del film dell’artista Gabriel Hardman.

Silence

Una foto pubblicata da @wponx in data:

Ambientato anni dopo il finale di X-Men: Giorni Di Un Futuro Passato, Logan si incentra sugli sforzi di Wolverine e Charles Xavier, sempre interpretato da Patrick Stewart, di proteggere una giovane ragazzina di nome Laura, che è stata confermata come il personaggio noto nei fumetti della Marvel Comics, con il nome di X-23.

Stiamo trovando tutti questi personaggi in circostanze che sono un po’ più reali” ha spiegato Mangold durante un’intervista ad Empire. “La questione dell’invecchiamento, della solitudine, di dove io appartenga. Sono ancora utile al mondo? L’ho vista come un’opportunità. Abbiamo visto questi personaggi in azione, mentre salvavano l’universo. Ma cosa succede quando ti sei ritirato e la tua carriera è finita? La cosa davvero interessante per me, o quello da approfondire che non è stato approfondito, era l’idea dei mutanti quando non sono più utili al mondo, o anche se era sicuro che loro potessero fare quello che erano abituati a fare. I loro poteri sono diminuiti come le capacità di tutti noi con l’età.

Altri articoli in Cinema

Black Panther: quali saranno le motivazioni di Klaue?

Alessio Lonigro17 ottobre 2017

Thor: Ragnarok: Lady Sif ci sarà o no?

Alessio Lonigro17 ottobre 2017
Charlie’s Angeles Logo

Charlie’s Angeles: nel reboot Kristen Stewart e Lupita Nyong’o

Nicoletta Salvi16 ottobre 2017

Blade Runner 2049: Jared Leto conoscerebbe la verità su Rick Deckard

Angelo Tartarella16 ottobre 2017

Annabelle: Creation supera i 300 milioni al box office mondiale

Angelo Tartarella16 ottobre 2017

Happy Death Day batte Blade Runner 2049 al box office americano

Angelo Tartarella16 ottobre 2017