Leopardi e Ranieri- Veri Detective. Il volume #2 del La Rosa Universe in uscita il 25 Novembre

Anteprime
Classe 1988, da sempre appassionata di cinema e fumetti, vive a Padova dove è ritornata dopo un lungo periodo trascorso tra Roma, Dublino, Matera e Padova. Assidua frequentatrice di mercatini dell'usato e fiere del fumetto, il collezionismo è il suo hobby preferito, insieme all'amore per la scrittura. Insegna italiano e storia e geografia alle superiori e alle medie, e spesso in classe parla volentieri di Dylan Dog, piuttosto che di Gabriele D'annunzio. Un suo maestro, un tempo, la rimproverò dicendole "Fare, o non fare! Non c'è provare!", e questo è diventato, ormai, il suo motto.

Classe 1988, da sempre appassionata di cinema e fumetti, vive a Padova dove è ritornata dopo un lungo periodo trascorso tra Roma, Dublino, Matera e Padova. Assidua frequentatrice di mercatini dell'usato e fiere del fumetto, il collezionismo è il suo hobby preferito, insieme all'amore per la scrittura. Insegna italiano e storia e geografia alle superiori e alle medie, e spesso in classe parla volentieri di Dylan Dog, piuttosto che di Gabriele D'annunzio. Un suo maestro, un tempo, la rimproverò dicendole "Fare, o non fare! Non c'è provare!", e questo è diventato, ormai, il suo motto.

Esce venerdì 25 novembre il secondo tassello del La Rosa Universe, pubblicato da saldaPress, Leopardi e Ranieri-Veri Detective. Nei mesi scorsi avevamo visto l’uscita di Ugo Foscolo-Indagatore dell’incubo, mentre Venerdì 25 Novembre assisteremo alla seconda parte del La Rosa Universe, il demenziale universo narrativo creato da Davide La Rosa e incentrato su storie letteralmente disegnate male in cui gli scrittori italiani di secoli fa vengono reinventati e poi scaraventati in avventure fantastiche che nulla hanno a che fare con il mestiere del narratore.

leopardiCome possiamo leggere nel comunicato stampa: “Questa volta siamo a Recanati, primi anni del XIX secolo. Leopardi e Ranieri sono due bambini. Il primo è un enfant prodige, dotato di straordinario acume. Il secondo, invece, è un bimbo del tutto normale. Insieme, però, compongono un duo investigativo affiatato, che deve misurarsi col primo di una lunga serie di casi: il cadavere di un uomo viene trovato in una fontana comunale. Qualcuno ha assassinato Palmiro Lauri, il giardiniere comunale. La polizia sembra brancolare nel buio e arresta un giovanotto che è lì di passaggio: si chiama Silvio Pellico e viene condotto alle… sue prigioni. Leopardi e Ranieri sanno che si tratta di un errore e si mettono a indagare, innescando una quantità abnorme di equivoci, salti spazio-temporali, ingressi in Accademie di dubbia natura, incontri con personaggi storici e situazioni degne del più improbabile universo narrativo contemporaneo. Sino alla risoluzione (forse) del caso”.

L’albo è disponibile anche in edizione variant con cover inedita disegnata da Giuseppe “Cammo” Camuncoli (che trovate in calce all’articolo), allo stesso prezzo della regular. Appuntamento quindi  in libreria, in fumetteria e nello shop online del sito saldapress.com a partire da venerdì 25 novembre.

leop

Altri articoli in Anteprime

The Last Temptation, la Recensione – NO SPOILER

Angelo Tartarella21 novembre 2017

Second Sight Vol. 1, la Recensione – No Spoiler

Angelo Tartarella14 novembre 2017

Dreaming Eagles, la Recensione – No Spoiler

Angelo Tartarella26 ottobre 2017

Replica: vol 1 – Transfer, la Recensione – NO SPOILER

Angelo Tartarella18 ottobre 2017

Manifest Destiny Vol. 5, la Recensione – No Spoiler

Angelo Tartarella17 ottobre 2017

Punisher: The Platoon, le origini del punitore in Vietnam

Simone La Ganga13 ottobre 2017