News

La nuova serie di Star Trek sarà solo di 13 episodi

News
Alessio Meneghini
Alessio, nato a fine luglio del 1995 a Venezia, si appassiona fin dalla nascita del mondo Nerd. La sua passione nasce grazie ai supereroi (principalmente della DC Comics) e si amplifica con l’arrivo della Playstation all’età di 6 anni, la quale lo aiuta ad entrare nel mondo videoludico. Crescendo la sua passione raggiunge nuovi orizzonti, quali la passione per il cinema e per le serie TV; tra le sue serie TV “preferite” [..]

Alessio, nato a fine luglio del 1995 a Venezia, si appassiona fin dalla nascita del mondo Nerd. La sua passione nasce grazie ai supereroi (principalmente della DC Comics) e si amplifica con l’arrivo della Playstation all’età di 6 anni, la quale lo aiuta ad entrare nel mondo videoludico. Crescendo la sua passione raggiunge nuovi orizzonti, quali la passione per il cinema e per le serie TV; tra le sue serie TV “preferite” [..]

Un logo e un teaser riguardanti l’imminente reboot della serie di Star Trek sono stati rilasciati lo scorso mese e, ora, sono stati rivelati alcuni dettagli riguardo il contenuto della serie.

In un intervista con Collider, lo showrunner Bryan Fuller ha spiegato che la prima stagione sarebbe una singola storia, ripartita in 13 episodi. “Abbiamo l’arco della prima stagione interamente scritto e abbiamo i primi sei episodi interamente girati” ha affermato.

Fuller ha anche spiegato che lo sviluppo del casting era ben indirizzato. “Mi sono incontrato con pochi attori, ed è stato uno sviluppo interessante” ha rivelato. “Ci sono poche persone che ci piacciono e vogliamo proseguire con il meglio che Star Trek può fare, il quale sta progredendo bene. È affascinante guardare a tutti questi ruoli attraverso un prisma senza pregiudizi razziali e di genere, è molto eccitante“.

Mentre il primo episodio sarà trasmesso sulla CBS, tutti i seguenti episodi saranno inizialmente trasmessi dal servizio sotto iscrizione digitale della compagnia All Access, facendo dello show il primo ad essere lanciato su un network importante per poi essere principalmente trasmesso su un servizio VOD.

Fuller ha detto a Collider che la decisione di trasmettere lo show  su un canale sotto iscrizione significava che non erano ristretti in termini di contenuti. “Non siamo soggetti agli standard e alle pratiche di trasmissione dei network,” ha detto. “Probabilmente ci toccherà in termini di cosa possiamo fare graficamente, ma Star Trek non è necessariamente nemmeno un universo dove vogliamo sentire un sacco di volgarità“.

La produzione del nuovo show inizierà a settembre a Toronto.

Altri articoli in News

Signore degli Anelli

Amazon produrrà la serie sul Signore degli Anelli!

Luca Paura13 novembre 2017

Iron Fist: iniziano le riprese della seconda stagione

Federico Marsili10 novembre 2017
stranger things 3

Stranger Things 3 – La nuova stagione avrà un altro salto temporale

Roberta Galluzzo8 novembre 2017
stranger things

Stranger Things – Gli autori accusati per un bacio improvvisato sul set

Roberta Galluzzo8 novembre 2017
stranger things

Stranger Things – Un protagonista sarebbe già dovuto morire

Roberta Galluzzo6 novembre 2017

[Feltrinelli Comics] Annunciati i primi titoli al Lucca Comics 2017

Ignazio Chinnici4 novembre 2017