La “Mickey House” regina indiscussa dei box office estivi

Cinema
Alessio Meneghini
Alessio, nato a fine luglio del 1995 a Venezia, si appassiona fin dalla nascita del mondo Nerd. La sua passione nasce grazie ai supereroi (principalmente della DC Comics) e si amplifica con l’arrivo della Playstation all’età di 6 anni, la quale lo aiuta ad entrare nel mondo videoludico. Crescendo la sua passione raggiunge nuovi orizzonti, quali la passione per il cinema e per le serie TV; tra le sue serie TV “preferite” [..]

Alessio, nato a fine luglio del 1995 a Venezia, si appassiona fin dalla nascita del mondo Nerd. La sua passione nasce grazie ai supereroi (principalmente della DC Comics) e si amplifica con l’arrivo della Playstation all’età di 6 anni, la quale lo aiuta ad entrare nel mondo videoludico. Crescendo la sua passione raggiunge nuovi orizzonti, quali la passione per il cinema e per le serie TV; tra le sue serie TV “preferite” [..]

Il primo settembre è alle porte: per gli Stati Uniti è tempo di celebrare il noto Labor Day, una festa federale che, per convenzione, si fa coincidere con il termine dell’estate cinematografica americana.

Secondo i risultati pervenuti dai grandi schermi worldwide The Walt Disney Company regna sovrana nella gara ai box office estivi, la cui scadenza è fissata per la prossima settimana.

Incassi esorbitanti questa’anno, nei cinema di tutto il mondo. Disney, infatti, supera i 2.56 miliardi di dollari, lasciando Universal e Warner (entrambi con 1.9 miliardi di dollari) a mangiare la sua polvere.

La nostra regina del cinema si è fatta forte dei suoi due tanto auspicati sequel, che la stampa di Hollywood ha dichiarato colpevoli della morte del box office, parere contrastante rispetto all’effettivo valore degli incassi. Ecco 1 miliardo e 152 milioni di dollari incassati con Captain America: Civil War e 929,1 milioni di dollari con Alla Ricerca di Dory. 

Ma ride bene chi ride ultimo, sì, perché Disney ha dovuto fare i conti con le carenti performance di Alice Attraverso lo Specchio, che ha raggiunto solo 294,48 milioni di dollari. Peggio è andata per The BFG  di Steven Spielberg, che ha guadagnato soltanto 153,6 milioni di dollari. Tutto ancora da scoprire per quanto riguarda Il drago invisibile, uno dei botti finali della stagione estiva, che ha ancora diversi mercati esteri a cui presentarsi.

Per quanto concerne gli altri due rivali, Warner Bros. ha messo in gara ben tre film nella summer top ten, puntando tutto su Suicide Squad, il cinecomic dedicato ai villain della DC Comics. La pellicola, seppur accolto dalla critica nella maniera più disastrosa, ha invece avuto successo per merito dei fan, elevandosi al quarto posto del botteghino nazionale e al quinto in quelli di tutto il mondo, con incassi (al momento) di 636 milioni di dollari. Lo seguono La leggenda di TarzanCentral Intelligence.

Scarsa fiducia, invece, viene data ai film horror della New Line Cinema, ovvero The Conjuring 2 e Lights Out. Delusione anche per Teenage Mutant Ninja Turtles: Out of the Shadows. Forse la dea bendata è stata più magnanima con un altro sequel, 105 milioni di dollari per The Purge: Election Year, chapeau.

Chiude il cerchio tripartito Universal, uscendo a testa alta con Pets e Jason Bourne, di successo discreto, forse ben poco in confronto alle aspettative.

Seguono a ruota FOX, che ha dichiarato battaglia con X-Men: ApocalypseThe Angry Birds e il novello Sausage Party salvano in calcio d’angolo l’estate di Sony, altrimenti affossata da Ghostbusters.

Dulcis in fundo Star Trek Beyond, ancora da aprire in alcuni mercati esteri e, certo, meno cresciuta di Into Darkness, per la più infelice Paramount. 

Altri articoli in Cinema

Fox: James Franco sarà l’Uomo Multiplo!

Alessio Lonigro17 novembre 2017

Star Wars – Gli ultimi Jedi: il commento di Rian Johnson per rassicurare i fan

Annamaria Rizzo17 novembre 2017
Flashpoint

Flashpoint – Ezra Miller parla dell’impatto del film sull’universo DC

Luca Paura17 novembre 2017

Il sequel di Animali Fantastici ha un titolo e una prima immagine ufficiale

Matteo Ivaldi16 novembre 2017

Auguri per la tua morte, la Recensione – NO SPOILER

Angelo Tartarella16 novembre 2017

Marvel Studios: Kevin Feige parla dei prossimi film

Alessio Lonigro15 novembre 2017