Kinect è definitivamente morta – termina la produzione dell’accessorio Xbox

News
Alessandro d'Amito
Siberian89 o, per gli amici Sib. Geek blogger, amante di film, giochi, serie tv, fumetti, romanzi, Magic the Gathering, Hearthstone. Fanatico Caotico.
@Siberian89

Siberian89 o, per gli amici Sib. Geek blogger, amante di film, giochi, serie tv, fumetti, romanzi, Magic the Gathering, Hearthstone. Fanatico Caotico.

Dopo essere stata il capro espiatorio del brutto lancio di Xbox One, dimenticando quanto l’accessorio avesse spinto Xbox 360 verso il suo successo, Microsoft chiude definitivamente la produzione di Kinect, decretandone la fine.

La periferica non può assolutamente essere considerata un esperimento fallito, forte delle 35 milioni di unità vendute dal suo lancio, ma ha pagato il prezzo di una pessima gestione del passaggio di generazione. Inizialmente inclusa in ogni Xbox One, la sua presenza ha contribuito ad un prezzo poco concorrenziale della nuova console Microsoft, oltre che ad una pesante limitazione per gli sviluppatori.

kinect adventures

Infatti, la scelta di averla sempre funzionante per offrire funzionalità uniche a livello vocale e di movimento imponeva dei limiti di risorse disponibili sulla macchina, limiti che obbligavano gli sviluppatori a sfruttare meno potenza di quanto previsto e possibile.

Ricordiamo, però, che Kinect fu annunciata in un periodo in cui Nintendo Wii stava dimostrando che le console e i videogiochi non sono necessariamente solo per hardcore gamer e che fu accolta con tanto entusiasmo e con un ripido aumento delle vendite di Xbox 360. Sicuramente è stata un’esperienza utile anche per prodotti Microsoft derivati, come Hololens, quindi salutiamo definitvamente la periferica e ringraziamo per quello che ha portato nel gaming e nella tecnologia.

Fonte

Altri articoli in News

Metro: Exodus potrebbe essere molto più vasto di tutti gli altri capitoli della saga

Chiara Parisi22 gennaio 2018

Amy Henning: I giocatori chiedono i Single player ma non li comprano

Francesco Damiani22 gennaio 2018

Mario+Rabbids: Emergono nuove informazioni sul DLC di Aprile

Francesco Damiani22 gennaio 2018

Un Pokémon GO: Community Day di successo!

Marco Pasqualini22 gennaio 2018

Nintendo Switch: un nuovo supporto per i nostri smartphone

Francesco Damiani21 gennaio 2018

Age of Empires: Definitive Edition, annunciata una nuova data di rilascio

Chiara Parisi21 gennaio 2018