IT – Il nuovo film riceve l’ostilità dell’azienda Burger King

Cinema
Roberta Galluzzo
Sì è laureata in filosofia all'università di Salerno. Artista marziale di Wushu Kung Fu da 5 anni. Cinema, fumetti e videogiochi sono da sempre una sua passione irrinunciabile.

Sì è laureata in filosofia all'università di Salerno. Artista marziale di Wushu Kung Fu da 5 anni. Cinema, fumetti e videogiochi sono da sempre una sua passione irrinunciabile.

Quando si tratta del nuovo film di IT, l’horror basato sull’omonimo romanzo di Stephen King, l’ultima cosa che probabilmente ci aspettavamo di sentire riguarda una strana  polemica per il film proveniente dalla famosissima azienda Burger King. A quanto pare, delle persone all’interno della divisione russa della società hanno odiato il film e vogliono che sia vietato.

La divisione russa di Burger King ha presentato una denuncia presso il Federal Anti-Monopoly Service (FAS) e ha chiesto che IT sia vietato nel loro paese. La loro ragione? Pennywise il Clown assomiglia troppo a Ronald McDonald e quindi funziona come annuncio per la società rivale.

 

Un portavoce di FAS ha sentito la seguente affermazione sulla questione mentre parlava con The Hollywood Reporter :

Non possiamo preoccuparci del contenuto del film perché lo scrittore e il regista hanno la propria comprensione creativa di ogni personaggio“.

E’ pur vero che quando mi capitava di andare da Mc Donald e vedevo una statua di Ronald Mc Donald mi provocava una certa inquietudine, tuttavia non è perché ci sia una vera somiglianza con Pennywise ma semplicemente perchè a volte i clown sono inquietanti e basta, quale che sia la loro funzione.

IT

Ronald è descritto come un clown amichevole con le persone, mentre Pennywise è un clown che mangia i bambini ed è stato interpretato da Bill Skasgard e Tim Curry con un obbiettivo preciso: terrorizzare una generazione di spettatori, come il personaggio terrorizzò una generazione di lettori.

Skasgard aveva dichiarato:

Affinché questo film sia efficace come il libro e la serie, devo spaventare un’intera generazione. La mia ipotesi è che Pennywise funzioni semplicemente da sè. Nulla di molto succede in termini di quello che pensa – è animalesco e istintivo “.

Ma non è finita qui. Anche la World Clown Association ha rilasciato una dichiarazione in proposito:

La gente ha cancellato spettacoli scolastici e spettacoli di biblioteca. È molto sfortunato. Il pubblico a cui stiamo cercando di inviare messaggi positivi e importanti non li sta ricevendo. Sono diversi dalle persone normali – sono personaggi costumati. Ma nessuno sta raccogliendo i diritti di Babbo Natale, perché ciò rovinerebbe il commercio al dettaglio. Avrebbe rovinato Natale per tutti “.

Insomma sembra che a differenza di come andò anni 90′ con la miniserie televisiva, sembra che questo nuovo film abbia riaperto ufficialmente la ferita che Stephen King aveva inferto al mondo dei clown con il suo romanzo, creandone uno che fosse l’opposto per il senso comune.

Il regista di IT Andy Muschietti ha risposto alla controversia sui clown con quanto segue:

Guarda, è giusto, ad essere onesto è un bravo tizio a chiedermelo ed io: “Perché dovrei farlo?” Sono stato molto gentile e lui mi ha detto: “Be ‘, i bambini sono spaventati da pagliacci”. La paura del clown sta tornando, ma sappiamo benissimo che ci sono clown pacifici e ci sono bei clown. Quindi le persone dovrebbero pensare a che tipo di clown dovrebbero avere davanti, giusto? Voglio dire, se spaventano i bambini, spaventano i bambini perché sono spaventosi “.

Il regista difende, giustamente, la sua creazione, affermando che una rappresentazione non può essere accusata per tutto il resto del suo genere. è vero che IT ha dato molto adito alla paura dei clown sia in quanto romanzo che in quanto film, per il semplice fatto che è uno dei romanzi dell’orrore più famosi di sempre, ma ciò non toglie che alcune persone avessero paura dei pagliacci anche prima che ci fosse Pennywise il clown.

Non sappiamo ancora come finirà questa controversia. Intanto in Italia stiamo ancora aspettando che arrivi il nostro turno!

 

Altri articoli in Cinema

Avengers Infinity War: Per Chris Hemsworth il film sarà un evento storico

Francesco Damiani18 gennaio 2018

John Wick 3: rivelati Cast e data di inizio riprese

Dario Penza18 gennaio 2018
Mission Impossible 6

Mission Impossible 6 – Altro infortunio per Tom Cruise?

Luca Paura18 gennaio 2018

Il reboot di Halloween aggiunge un altro volto noto al cast

Imma Marzovilli18 gennaio 2018

Il Re della Polka, la Recensione – No Spoiler

Angelo Tartarella18 gennaio 2018

Star Wars: Gli Ultimi Jedi non ottiene incassi buoni in Cina

Silvestro Iavarone17 gennaio 2018