Il percorso dei videogiochi alla Statale di Milano

Speciali
Maria Elena Sirio
Sono Maria Elena, una ragazza di diciannove anni, con la passione per il disegno, i videogiochi e il cui primo amore è stato Ash Ketchum. Questa mia passione si è evoluta, crescendo con me e modificandosi, [..]

Sono Maria Elena, una ragazza di diciannove anni, con la passione per il disegno, i videogiochi e il cui primo amore è stato Ash Ketchum. Questa mia passione si è evoluta, crescendo con me e modificandosi, [..]

Segnatevi questa data: 30 giugno. Luogo: Aula Magna dell’Università degli Studi di Milano. Proprio lì in quella data avrà luogo l’evento “Back to the Future”: completamente dedicato ai videogiochi, che analizzerà il loro percorso dalle origini a oggi.

Dietro all’evento c’è lo zampino di PONG, ovvero il Dipartimento di Informatica dell’Università di Milano e il Dipartimento di Beni Culturali e Ambientali dell’Università, e AESIVI, Associazione Editori e Sviluppatori Videogiochi Italiani e Ubisoft.

I partecipanti all’evento non saranno solo piccoli gruppi di sviluppatori, ma anche nomi molto più conosciuti, tra cui: PlayStation, Nintendo, Bandai Namco, Game Collections, il Politecnico e molti altri. Come se questi nomi non bastassero, a fare da Media Partner dell’evento sarà Eurogamer.

Altri articoli in Speciali

Project Zomboid – Senza alcuna via di scampo

Alessandro Guida8 novembre 2017

[SPECIALE] Warframe Vs Destiny: uno scontro alla pari?

Alessandro Niro3 novembre 2017

Sotto il segno del Pixel – I giochi più attesi di Novembre 2017

Lorenzo Prattico3 novembre 2017

Biomutant, tutto ciò che sappiamo – Furetti mutanti in un open world

Domenico De Martino30 ottobre 2017

Wolfenstein: storia di una guerra che colpisce dritta il cuore dei giocatori

Antonio Salvatore Bosco26 ottobre 2017

Star Citizen – Road to Alpha 3.0 – Parte 2

Alessandro Guida24 ottobre 2017