I leak commentati dagli sviluppatori

News
Maria Elena Sirio
Sono Maria Elena, una ragazza di diciannove anni, con la passione per il disegno, i videogiochi e il cui primo amore è stato Ash Ketchum. Questa mia passione si è evoluta, crescendo con me e modificandosi, [..]

Sono Maria Elena, una ragazza di diciannove anni, con la passione per il disegno, i videogiochi e il cui primo amore è stato Ash Ketchum. Questa mia passione si è evoluta, crescendo con me e modificandosi, [..]

Purtroppo, molti dei titoli che sono stati presentati all’E3 erano già stati anticipati alcuni giorni prima della fiera, grazie ai “leak”. Questo termine significa “perdita”, e viene utilizzato per indicare le informazioni che vengono, per l’appunto, perse e diventano pubbliche, il tutto prima che lo vogliano sviluppatori o publisher.

Ecco i commenti fatti al riguardo da alcuni sviluppatori dei titoli “anticipati”:

Purtroppo sappiamo che i leak esistono e abbiamo ben poco potere per fermarli. Che cosa potremmo fare? Ci consola il fatto che si tratti di un fenomeno di portata limitata, poche migliaia di persone vedono un leak, milioni quelle che vedono i trailer e i video ufficiali. Tutti noi vorremo mostrare il nostro lavoro nella forma migliore e spesso il materiale trafugato è tratto da vecchie buile che non rispecchiano lo stato attuale del gioco.” . Questa è l’opinione di Harvey Smith, direttore creativo di Dishonored 2.

Continuiamo con Dominic Guay, Senior Producer di Watch Dogs 2, che avrebbe affermato: “I leak sono inevitabili, l’industria dei videogiochi è enorme e tantissime persone hanno accesso a materiale di vario genere prima che questo venga divulgato ufficialmente. Per noi, è una cosa fastidiosa perchè normalmente non parliamo di certi titoli neanche con i nostri più cari amici. Ma succede anche per le serie TV, i film e i fumetti, non possiamo farci niente.”

Ultimo ma non ultimo, ecco il parere di Vince Zampella, co-fondatore di Respawn Entertainment“Nel caso di Titanfall 2 è stato fastidioso perchè il leak ha riguardato la campagna single player, della quale non avevamo mai parlato. Si tratta dell’annuncio più grosso relativo al nostro gioco ed è stato spoilerato in anticipo. Fastidioso, ma inevitabile.”

Altri articoli in News

Final Fantasy XV: annunciato un update gratuito per la storia del gioco

Antonio Salvatore Bosco21 settembre 2017

The Evil Within 2: scopriamo Union, l’ambientazione del gioco

Antonio Salvatore Bosco21 settembre 2017

[RUMOR] Square Enix ricerca personale per un lavoro sulla serie Nier

Antonio Salvatore Bosco21 settembre 2017

Final Fantasy XV: Square Enix vorrebbe portare il titolo anche su Switch

Antonio Salvatore Bosco20 settembre 2017
Suicide Guy Cubby Pixel

Suicide Guy – è arrivato l’aggiornamento con i livelli extra

Alessandro d'Amito20 settembre 2017

Xbox: i controller usati per i sottomarini USA

Marco Pasqualini20 settembre 2017