Horizon: Zero Dawn non sfrutta appieno le potenzialità di Playstation 4 Pro

News
Giuseppe Barbieri
Avevo circa 7 anni quando per la prima volta vidi uno dei miei fratelli giocare ai titoli più simbolici sulla prima Playstation, come Crash Bandicoot o Resident Evil 3: Nemesis. Da quel giorno mi sono interessato a questo mondo, facendo crescere sempre più la passione per i videogiochi. Credo e affermo che i videogiochi siano una vera e propria forma d'arte e di espressione che si unisce ad altri tipi di arte che insieme riescono catapultarti in un altro mondo. Ciò che apprezzo per lo più nei videogiochi sono le storie profonde, giocherei a COD o a qualunque altro multiplayer soltanto per noia. Amo le storie, e amo crearle. Oltre ad essere un videogiocatore in cerca di storie ho, da qualche tempo, anche l'interesse per la lettura e la scrittura.

Avevo circa 7 anni quando per la prima volta vidi uno dei miei fratelli giocare ai titoli più simbolici sulla prima Playstation, come Crash Bandicoot o Resident Evil 3: Nemesis. Da quel giorno mi sono interessato a questo mondo, facendo crescere sempre più la passione per i videogiochi. Credo e affermo che i videogiochi siano una vera e propria forma d'arte e di espressione che si unisce ad altri tipi di arte che insieme riescono catapultarti in un altro mondo. Ciò che apprezzo per lo più nei videogiochi sono le storie profonde, giocherei a COD o a qualunque altro multiplayer soltanto per noia. Amo le storie, e amo crearle. Oltre ad essere un videogiocatore in cerca di storie ho, da qualche tempo, anche l'interesse per la lettura e la scrittura.

Sono passati ben 10 giorni  da quando è sbarcato in tutta Europa Horizon: Zero Dawn, uno dei titoli che ha sfruttato al meglio i muscoli di PlayStation 4 e sopratutto per PlayStation 4 Pro per restiuire un livello di dettaglio davvero sbalorditivo. Almeno questo è quello che si pensava fino a qualche momento fa perché, nonostante i risultati più che ottimali raggiunti, il gioco non sfrutta comunque il massimo delle potenzialità sul nuovo modello di Sony.

Playstation 4 Pro

A riferirlo è Samrat Sharm di Guerrilla Games, il quale ai microfoni di The Sixth Axis dichiara:

PlayStation 4 Pro è una macchina potente, tuttavia non siamo riusciti a sfruttarla al 100%. Per nostra sfortuna Horizon Zero Dawn era già in fase avanzata quando siamo entrati a conoscenza di Playstation 4 Pro e quando abbiamo ricevuto il dev kit abbiamo tentato di sperimentare il titolo con la nuova piattaforma. In un certo senso abbiamo comunque sfruttato le potenzialità di PlayStation 4 Pro per migliorare vari aspetti del gioco, ma non possiamo dire che il nostro progetto sfrutti in tutto e per tutto il massimo delle potenza della nuova console di Sony”

In ogni caso, Horizon Zero Dawn continua a registrare consensi da critica e pubblico che lo configurano come uno dei prodotti di maggior successo degli ultimi tempi e non possiamo che complimentarci con Guerrilla Games per l’ottimo lavoro svolto!

Altri articoli in News

Titan Comics pubblicherà un nuovo fumetto su Dark Souls

Francesco Damiani17 febbraio 2018

Ubisoft lancia un sondaggio per il prossimo capitolo di Assassin’s Creed

Francesco Damiani17 febbraio 2018

Sea of Thieves, trapelate alcune immagini del mostruoso Kraken

Chiara Parisi16 febbraio 2018

[RUMOR]Metroid Prime 4 potrebbe includere un comparto online ?

Francesco Damiani15 febbraio 2018

Spyro Trilogy Remastered in arrivo in estate su PS4?

Riccardo Cantù13 febbraio 2018

Kingdom Hearts 3: svelati nuovi dettagli sullo sviluppo del gioco

Francesco Damiani11 febbraio 2018