Gundam Ironblooded Orphans – 2×19 L’Uomo che ottenne un’anima

Recensioni
Alessandro d'Amito
Siberian89 o, per gli amici Sib. Geek blogger, amante di film, giochi, serie tv, fumetti, romanzi, Magic the Gathering, Hearthstone. Fanatico Caotico.
@Siberian89

Siberian89 o, per gli amici Sib. Geek blogger, amante di film, giochi, serie tv, fumetti, romanzi, Magic the Gathering, Hearthstone. Fanatico Caotico.

Mosse le pedine sulla scacchiera, in Gundam Ironblooded Orphans si arriva a respirare la calma prima della tempesta. Nonostante sia andato tutto come previsto, sembra che il piano di McGills non sia stato un successo assoluto e che sarà necessaria una enorme e disperata battaglia per chiudere l’intera questione.

Il problema è che l’intera operazione di conquista di Gjallarhorn si basava su di una leggenda e sul fatto che, per rispettarla, tutti i membri dell’organizzazione si sarebbero inchinati al pilota del Gundam Bael. Ovviamente, le Sette Stelle hanno preferito non agire contro il loro interesse e attendere a schierarsi per scegliere la fazione vincente dello scontro.

Ad opporsi apertamente a McGills c’è solo Rustal e la sua enorme flotta mentre, dall’altra parte, troviamo schierati solo i membri della Brigata Tekka. L’inferiorità numerica, la condizione dei mezzi e l’esperienza dei soldati è estremamente sbilanciata e Orga non ha intenzione di far morire la sua famiglia in una battaglia assurda.

L’intero episodio è di calma preparazione, dove ogni personaggio sa che c’è molto da perdere sul campo di battaglia ma sa anche che sarà l’ultima battaglia prima di potersi ritirare su Marte. Il più calmo tra tutti è forse proprio Mikazuki, incapace di immaginare un mondo privo di guerre.

Gundam Ironblooded Orphans 2x19

Con questo Gundam Ironblooded Orphans si avvia alla conclusione, probabilmente sofferta attraverso questa ultima battaglia prima di un episodio conclusivo più calmo. Difficilmente questo scontro si risolverà in poco tempo e di certo ci saranno delle perdite tra i due schieramenti. Non ci resta che vedere chi non ce la farà.

Altri articoli in Recensioni

Agents of Shield 05×07: Together or Not at All, la Recensione – NO SPOILER

Angelo Tartarella16 gennaio 2018

The End Of The F***ing World, la recensione – NO SPOILER

Davide Montalto11 gennaio 2018

Marvel’s Runaways: Season Finale, la Recensione – No Spoiler

Angelo Tartarella10 gennaio 2018

Agents of Shield 05×06: Fun and Games, la Recensione – NO SPOILER

Angelo Tartarella8 gennaio 2018

Marvel’s Runaways: Episodi 7/9, la Recensione – No Spoiler

Angelo Tartarella3 gennaio 2018

Doctor Who Christmas Special: Twice Upon A Time, la Recensione – NO SPOILER

Angelo Tartarella28 dicembre 2017