Grande successo per Harley Quinn #1, che vende oltre 400.000 copie

Anteprime
Classe 1988, da sempre appassionata di cinema e fumetti, vive a Padova dove è ritornata dopo un lungo periodo trascorso tra Roma, Dublino e Matera. Assidua frequentatrice di mercatini dell'usato e fiere del fumetto, il collezionismo è il suo hobby preferito, insieme all'amore per la scrittura. Insegna italiano e storia e geografia alle superiori e alle medie, e spesso in classe parla volentieri di Dylan Dog, piuttosto che di Gabriele D'annunzio. Un suo maestro, un tempo, la rimproverò dicendole "Fare, o non fare! Non c'è provare!", e questo è diventato, ormai, il suo motto.

Classe 1988, da sempre appassionata di cinema e fumetti, vive a Padova dove è ritornata dopo un lungo periodo trascorso tra Roma, Dublino e Matera. Assidua frequentatrice di mercatini dell'usato e fiere del fumetto, il collezionismo è il suo hobby preferito, insieme all'amore per la scrittura. Insegna italiano e storia e geografia alle superiori e alle medie, e spesso in classe parla volentieri di Dylan Dog, piuttosto che di Gabriele D'annunzio. Un suo maestro, un tempo, la rimproverò dicendole "Fare, o non fare! Non c'è provare!", e questo è diventato, ormai, il suo motto.

DC Comics ha realizzato il primo volume di quella che sarà una serie a fumetti dedicata ad Harley Quinn.

Questo iniziale Harley Quinn, primo di una serie che fa parte del progetto editoriale volto al rilancio di Rebirth, è stato presentato ai lettori statunitensi con 73 copertine variante, più la regolare. Questo dettaglio fa già capire quanto la DC abbia puntato su questo nuovo prodotto, ma sappiamo bene che la strategia di marketing è nulla senza un buon prodotto da vendere, è sicuramente questo nuovo fumetto ha tutte le caratteristiche per poter raggiungere il podio.

A quattro giorni dalla distribuzione, infatti, ha già venduto circa 400.000 copie, e questo numero è anche il risultato di tutta l’attesa creatasi attorno al nuovo film DC, che vede Harley Quinn tra i protagonisti.

Questa sarà un’occasione per entrare a contatto con l’antieroina più amata di sempre, per capirne i moti dell’anima e soprattutto la sua reale storia passata, fino ad ora nascosta da un alone di fitto mistero.

Non resta che attendere con ansia la distribuzione dei volumi anche in Italia e, nel frattempo, prenotare i biglietti per il cinema. Suicide Squad sta arrivando.

Altri articoli in Anteprime

The Last Temptation, la Recensione – NO SPOILER

Angelo Tartarella21 novembre 2017

Second Sight Vol. 1, la Recensione – No Spoiler

Angelo Tartarella14 novembre 2017

Dreaming Eagles, la Recensione – No Spoiler

Angelo Tartarella26 ottobre 2017

Replica: vol 1 – Transfer, la Recensione – NO SPOILER

Angelo Tartarella18 ottobre 2017

Manifest Destiny Vol. 5, la Recensione – No Spoiler

Angelo Tartarella17 ottobre 2017

Punisher: The Platoon, le origini del punitore in Vietnam

Simone La Ganga13 ottobre 2017