News
Miriam Crucinio
Classe 1984, nasce e cresce in un piccolo paesino Lucano, per poi spostarsi a Lecce dove studia Restauro all’Accademia di Belle Arti. Appassionata di cinema, amante dell’arte, dei fumetti, delle serie TV e dei videogames una vita non le basta! Nel 2016 frequenta un corso di fumetti e spera che finalmente smettano di dirle che è troppo vecchia per queste cose. La verità è che lo è, ma non le interessa perché da grande vuole guidare il Tardis.

Classe 1984, nasce e cresce in un piccolo paesino Lucano, per poi spostarsi a Lecce dove studia Restauro all’Accademia di Belle Arti. Appassionata di cinema, amante dell’arte, dei fumetti, delle serie TV e dei videogames una vita non le basta! Nel 2016 frequenta un corso di fumetti e spera che finalmente smettano di dirle che è troppo vecchia per queste cose. La verità è che lo è, ma non le interessa perché da grande vuole guidare il Tardis.

Dopo la presentazione del gameplay durante l’E3 2017, il director di God of War, Cory Barlog, ci rivela con un tweet l’immagine di copertina del gioco.

L’immagine è stata estrapolata da una parte del gameplay che ha conquistato i cuori dei fan, e ci mostra l’orgoglioso e coraggioso Kratos insieme al figlio Atreus, protagonisti entrambi della nuova avventura targata Santa Monica Studio.

Il tanto atteso titolo, esclusiva PlayStation, è stato presentato durante la conferenza Sony del’E3 2017, dove abbiamo avuto il piacere di assistere ad un memorabile trailer.

 

Molte saranno le novità apportate, a cominciare dalle rinnovate meccaniche di gioco tra cui l’inserimento di una nuova arma per Kratos. L’ascia andrà a sostituire le Spade del Caos che hanno caratterizzato il protagonista nei capitoli precedenti. A proposito di questo, il director Cory Barlog, risponde alla domanda dei giornalisti spiegando il motivo di tale scelta:

Stavamo sperimentano un sacco di armi diverse, volevamo creare un’identità, perché per quanto mi riguarda le spade rappresentano un momento molto oscuro nella vita di Kratos. Non sono soltanto un’arma per lui. Sono la sua lettera scarlatta… pertanto immagino che una parte di lui voglia lasciarsi le spade alle spalle“.

La voglia di cambiamento da parte del team di sviluppatori risulta evidente anche dal nuovo sistema di inquadrature e dall’innovativa interazione tra i due personaggi protagonisti, Kratos e suo figlio Atreus. Li abbiamo visti solcare i mari a bordo di una barca, essa sarà il mezzo di trasporto degli avventurieri, e gli utenti avranno la possibilità di controllarla per decidere quali zone esplorare. Nonostante lo spazio esplorabile sia ampio, il director ci tiene a sottolineare che God of War non sarà un open word, ma rimane focalizzato sulla narrazione come per i precedenti capitoli.

Il nuovo God of War sarà ambientato nella mitologia scandinava e potrebbe porre le basi per una  nuova saga. Il titolo sarà un’esclusiva per  PlayStation 4 e PlayStation 4 PRO e farà il suo debutto all’inizio del 2018.

Per tutte le informazioni e se vi siete persi qualcosa dell’evento E3 2017, vi invitiamo a seguire la nostra sezione dedicata.

Altri articoli in News

Hideo Kojima offre nuovi dettagli su Death Stranding, la lavorazione è quasi terminata

Matteo Ivaldi20 novembre 2017

Need for Speed Payback, anche Ghost Games decide di migliorare il sistema di progressione

Chiara Parisi18 novembre 2017

Endless Space 2 per il Weekend Gratis di Steam

Federico Peres18 novembre 2017

L’ottava edizione dei G2A Deal è Online con cinque titoli a prezzo stracciato

Chiara Parisi17 novembre 2017

Star Wars Battlefront II, Dice rimuove temporaneamente le microtransazioni

Chiara Parisi17 novembre 2017

Ubisoft aprirà un nuovo studio a Berlino che lavorerà a Far Cry

Federico Peres17 novembre 2017