Glitch, la nuova serie Tv disponibile su Netflix

News
Classe 1988, da sempre appassionata di cinema e fumetti, vive a Padova dove è ritornata dopo un lungo periodo trascorso tra Roma, Dublino e Matera. Assidua frequentatrice di mercatini dell'usato e fiere del fumetto, il collezionismo è il suo hobby preferito, insieme all'amore per la scrittura. Insegna italiano e storia e geografia alle superiori e alle medie, e spesso in classe parla volentieri di Dylan Dog, piuttosto che di Gabriele D'annunzio. Un suo maestro, un tempo, la rimproverò dicendole "Fare, o non fare! Non c'è provare!", e questo è diventato, ormai, il suo motto.

Classe 1988, da sempre appassionata di cinema e fumetti, vive a Padova dove è ritornata dopo un lungo periodo trascorso tra Roma, Dublino e Matera. Assidua frequentatrice di mercatini dell'usato e fiere del fumetto, il collezionismo è il suo hobby preferito, insieme all'amore per la scrittura. Insegna italiano e storia e geografia alle superiori e alle medie, e spesso in classe parla volentieri di Dylan Dog, piuttosto che di Gabriele D'annunzio. Un suo maestro, un tempo, la rimproverò dicendole "Fare, o non fare! Non c'è provare!", e questo è diventato, ormai, il suo motto.

È arrivata oggi su Netflix una nuova serie tv da brividi, il suo nome è Glitch. Questo show televisivo è una produzione australiana e il pilot, almeno inizialmente, può essere paragonato alla meravigliosa serie tv francese Las Revenants. Infatti, la storia è quella di alcuni abitanti du una cittadina immaginaria, Yoorana, che tornano misteriosamente in vita dopo la loro morte, ma non sotto forma di zombie, ma in perfetta forma fisica. La serie è scritta da Louise Fox, Kris Mrksa, e Giula Sandler, e diretta da Emma Freeman. 

Protagonista della vicenda è James Hayes, il poliziotto di paese che nel bel mezzo della notte, viene chiamato per un’emergenza al cimitero, poiché sei persone sono stranamente risorte dalla morte. Questa gente non ha memoria della vita passata e vorranno scoprire chi sono e cosa è successo loro. Complice del poliziotto James sarà la dottoressa Elishia McKellar, che cercherà di tenere segreto il caso con i suoi colleghi, la sua famiglia e il mondo intero. Queste sei persone, inoltre, sono collegate tra di loro in qualche modo e cercheranno in tutti i modi di scoprire chi sa la verità sull’accaduto e soprattutto perché loro sono ritornati.

La prima stagione di Glitch è andata in onda in Australia a partire da Luglio 2015, e la produzione è stata confermata per una seconda serie. Nonostante questa conferma la produzione ha subito dei rallentamenti, ma Netflix ci ha messo lo zampino, acquisendo parte dei diritti e contribuendo alla realizzazione della seconda serie, che andrà in onda su Netflix prima della fine dell’anno.

Ricordiamo che la prima stagione di Glitch è composta da 6 episodi della durata di 55 minuti. Insomma, cosa aspettate? Mettetevi comodi, rilassatevi e al resto ci pensa Netflix.

Altri articoli in News

arrow

Arrow – Prime immagini del nuovo cross-over per le serie DC Comics

Roberta Galluzzo19 novembre 2017
Signore degli Anelli

Amazon produrrà la serie sul Signore degli Anelli!

Luca Paura13 novembre 2017

Iron Fist: iniziano le riprese della seconda stagione

Federico Marsili10 novembre 2017
stranger things 3

Stranger Things 3 – La nuova stagione avrà un altro salto temporale

Roberta Galluzzo8 novembre 2017
stranger things

Stranger Things – Gli autori accusati per un bacio improvvisato sul set

Roberta Galluzzo8 novembre 2017
stranger things

Stranger Things – Un protagonista sarebbe già dovuto morire

Roberta Galluzzo6 novembre 2017