I giochi ad episodi sono il futuro per Kojima

News
Francesco Procopio
Francesco, è nato il 1° novembre del 1995 nella città di Torino. Cresciuto a pane, Dragon Ball e Pokémon, si è appassionato relativamente tardi ai videogiochi, all’età di 10 anni, da quel momento ha capito che [..]

Francesco, è nato il 1° novembre del 1995 nella città di Torino. Cresciuto a pane, Dragon Ball e Pokémon, si è appassionato relativamente tardi ai videogiochi, all’età di 10 anni, da quel momento ha capito che [..]

Anche se Hideo Kojima non ha mai utilizzato questo metodo di distribuzione, il creatore nipponico crede che i giochi rilasciati ad episodi rappresentino il futuro del mondo video ludico.

Non ho ancora deciso cosa fare con Death Stranding, non sono ancora sicuro al momento, ma per quanto riguarda il futuro posso dire che potrei prendere in considerazione la distribuzione di giochi rilasciati ad episodi. Non credo che in futuro i film dureranno ancora due ore, soprattutto vista la crescente domanda di esperienze più veloci. Con la distribuzione ad episodi si accorcia il tempo di sviluppo, si possono mettere in pratica in maniera più efficace i consigli degli utenti e si ha più libertà in corso d’opera; credo che lo stesso modello verrà applicato anche ai film in futuro. Al momento abbiamo pellicole che durano circa due ore e show televisivi da 40 minuti a puntata, in Giappone però abbiamo anche trasmissioni che non durano più di quindici minuti. Credo che questa sarà la direzione che verrà presa in futuro, episodi da cinque-quindici minuti. Per i giochi, invece, gli anni di sviluppo faranno parte del passato

In più Kojima ha spiegato il perché ha voluto creare un gioco da tripla A, dopo l’uscita da Konami, dicendo di voler dimostrare che in Giappone è ancora possibile sviluppare grandi videogiochi senza dover lavorare necessariamente per compagnie enormi.

Altri articoli in News

Gaga: Five Foot Two

Gaga: Five Foot Two, su Netflix il documentario su Lady Gaga

Nicoletta Salvi15 settembre 2017
Margot Robbie anche lei presente al Toronto Film Festival 2017

Toronto Film Festival 2017: Margot Robbie sul red carpet per I, Tonya

Nicoletta Salvi11 settembre 2017

Il film di Gambit verrà riscritto da zero!

Marco Pasqualini23 agosto 2017

Cowboy Ninja Viking: annunciata la data di uscita del film action con Chris Pratt

Angelo Tartarella8 agosto 2017

Martin Sklar, il creatore di sogni, si spegne all’età di 83 anni

Giorgio Paolo Campi28 luglio 2017

[RUMOR] Grand Theft Auto VI è già in lavorazione presso Rockstar Games?

Antonio Salvatore Bosco27 luglio 2017