NIOH - GIOCHIAMO ALL'ACTION RPG RILASCIATO DA TEAM NINJA! | OGGI alle 16:00

LA SERIE SERIA MA NON TROPPO. NON CHIEDETE CHE SI OFFENDE, È SENSIBILE!

Gangster, la Recensione – NO SPOILER

Fumetti
Gerardo Americo
Amante di fumetti, videogiochi, cinema e serie tv. Cresce con il Commodore 64 e la Playstation 1. I suoi preferiti sono Spider-Man, Batman e Tex.

Amante di fumetti, videogiochi, cinema e serie tv. Cresce con il Commodore 64 e la Playstation 1. I suoi preferiti sono Spider-Man, Batman e Tex.

Nuovo volume in arrivo per Bugs Comics, la casa editrice romana che dopo Alieni e Mostri, si dedica al mondo malavitoso dei Gangster, con un volume, “Gangster”, di 112 pagine, b/n, cartonato, al prezzo di 14,90€,  che presenta 9 storie a fumetti inedite e autoconclusive.

LA STORIA

Il volume non presenta una vera e propria storia, ma tanti racconti a tema crime noir ambientati negli anni 30′ degli Stati Uniti, durante la grande depressione, il proibizionismo e l’epoca dei grandi gangster. Tanti gli autori presenti nel volume, tra nomi già conosciuti e nuovi: Gianmarco Fumasoli, Marco Scali, Massimiliano Filadoro, Andrea Guglielmino, Luca Ruocco e Alissa Barone ai testi, ai disegni Prenzy, Alessio Maruccia, Letizia Cadonici, David Ferracci, Giorgio Spalletta, Mattia Iacono, Umberto Giampà, Pierluigi Minotti e Fernando Proietti, la copertina di Pierluigi Minotti.
Racconti che pur condividendo la stessa ambientazione, variano sul genere. Alcuni più classici, altri più drammatici, altri che sfiorano la commedia. Sono racconti brevi, intervallati da dei redazionali che vanno ad approfondire il tema del mondo gangster dell’epoca. Approfondimenti sulla storia, i protagonisti, le serie tv, il cinema e i videogiochi legati al tema, non manca davvero nulla, il che rende il comparto redazionale un aggiunta di notevole valore e non soltanto un riempitivo.

STORIE PER TUTTI I GUSTI

Gli autori presenti nel volume hanno dato ad ogni racconto un preciso tratto distintivo. Nel leggerli, sia il modo di scrittura che il disegno non da l’idea di leggere racconti uguali in cui cambiano soltanto gli autori, e la scelta di variare il tono dei racconti risulta molto azzeccata. Ogni racconto si presenta in maniera diversa, creando curiosità nel lettore che non saprà in quale storia andrà ad imbattersi sfogliando le pagine del volume. Le storie sono tutte abbastanza riuscite, riuscendo in poche pagine a dare un ottima caratterizzazione ai personaggi e a chiudere le vicende con i giusti tempi, ognuna con un finale a volte comico, a volte agrodolce, che lascia il lettore di certo non indifferente, e già questo è un ottimo risultato per un volume che comunque presenta un genere il cui rischio, vista la mole di prodotti che sono stati realizzati sul tema, non solo fumettistici, è di risultare già visto. Invece, prendendo spunto e rispettando l’iconografia classica del genere, gli autori riescono a creare un loro stile personale.

I DISEGNI

Ogni storia ha il suo stile ed un suo tratto ben preciso. Si svaria comunque su più generi, da quello classico, a quello più morbido, a quello più cartoonesco. In alcune storie dominano le ombreggiature e i neri, quasi come ad essere state disegnate direttamente con l’inchiostrazione, senza matita, altre che presentano tavole in cui domina il grigio, o il bianco, e le matite. Anche la costruzione della tavola, presenta una gabbia che varia di storia in storia, da quella tradizionale, a storie che presentano splash-page, ad altre che si rifanno al modello dei comics, sovrapponendo le varie vignette, e rendendo il tutto più dinamico e moderno. Insomma, c’è né per tutti i gusti.

CONCLUSIONI

Questo volume è un buon prodotto, sicuramente indirizzato ad appassionati del genere o a chi vuole scoprirne qualcosa di più grazie agli ottimi redazionali presenti all’interno del volume. Se non vi fate scoraggiare dal prezzo, relativamente basso per un cartonato, è un volume assolutamente da avere in libreria.

Gangster

14,90€
Gangster
7.1

Storie

7/10

Disegni

8/10

Colori

7/10

Indipendenza

7/10

Pros

  • Storie divertenti
  • Ottimi disegni
  • Ottimi redazionali

Cons

  • Manca un tocco in più che la renda imperdibile

Altri articoli in Fumetti

Justice League Rinascita – Le Macchine Estinzione, la Recensione

Massimiliano Perrone24 novembre 2017

Old Man Hawkeye: nuove tavole del prequel di Old Man Logan

Stefano Grillanda24 novembre 2017

Macerie Prime, la Recensione – NO SPOILER

Angelo Tartarella23 novembre 2017

Tex 685 – I difensori di Silver Bow, la Recensione – NO SPOILER

Gerardo Americo23 novembre 2017

Batman Rinascita – Io Sono Gotham, La Recensione

Andrea Prosperi22 novembre 2017

The Last Temptation, la Recensione – NO SPOILER

Angelo Tartarella21 novembre 2017