Game of Thrones – Anticipazioni sulla settima stagione

News
Roberta Galluzzo
Sì è laureata in filosofia all'università di Salerno. Artista marziale di Wushu Kung Fu da 5 anni. Cinema, fumetti e videogiochi sono da sempre una sua passione irrinunciabile.

Sì è laureata in filosofia all'università di Salerno. Artista marziale di Wushu Kung Fu da 5 anni. Cinema, fumetti e videogiochi sono da sempre una sua passione irrinunciabile.

È utile ribadirlo: ma è praticamente impossibile far girare dei veri spoiler della settima stagione di Game of Thrones, dal momento che la serie tv prodotta da HBO a partire dalla stagione 6 la sceneggiatura è stata scritta ancor prima che gli stessi eventi venissero scritti nei libri di George Martin.

Ma per ora quello che possiamo anticiparvi riguarda alcune curiosità carpite in rete da foto uscite sui social network e da dichiarazioni lasciate dai produttori.

Il 17 luglio 2017 andrà in onda finalmente la prima puntata della tanto attesa stagione 7, anticipata da un video trailer che ci mostra i tre principali aspiranti Re e Regine rimasti in questa storia:  Jon Stark, Re del Nord; Daenerys Targaryen, Madre dei Draghi; e Cersei Lannister attuale regnante sul Trono di Spade. I sovrani camminano attraverso un lungo percorso che li porterà a sedersi su tre, distinti, troni. Tra i camei inaspettati, come quello ormai svelato di Ed Sheeran, e “fantasmi” del passato che potrebbero tornare in questi nuovi episodi, ecco alcune anticipazioni su ciò che vedremo:

Secondo la pagina più importante di Game of Thrones chiamata Watchers on the Wall – che di solito è la più accurata – i registi degli episodi seguiranno questa linea di partecipazione:

1: Jeremy Podeswa
2: Mark Mylod
3: Mark Mylod
4: Matt Shakman
5: Matt Shakman
6: Alan Taylor
7: Jeremy Podeswa

Alan Taylor (Terminator Genisys; Thor: The Dark World) in particolare aveva già diretto alcuni episodi di Game of Thrones nelle prime due stagioni e nell’ultima. Mark Mylod invece era dietro la videocamera in due episodi della  stagione 5 e 6.

Un’altra cosa certa è che a differenza delle scorse stagioni, la settima inizierà nel bel mezzo dell’estate:

«Visto che l’inverno è ormai arrivato in Game of Thrones, i produttori esecutivi hanno preferito iniziare la produzione un po’ più tardi del solito», ha dichiarato Casey Bloys, presidente della programmazione di HBO.

Inoltre in questa stagione gli episodi saranno soltanto sette e con molta probabilità l’ultimissima stagione, quella che uscirà nel 2018, sarà composta addirittura di sole sei puntate.

Un’altra curiosità riguarda lo strano ritorno di Walder Frey, ucciso da Arya Stark nella scorsa stagione. Pare che andando a curiosare nel curriculum dell’attore David Bradley, si sia scoperta la sua presenza nella settima stagione di Game Of Thrones. Come ricomparirà questo personaggio? Verrà resuscitato (improbabile)? La sua faccia verrà usata dalla stessa Arya Stark? O si tratterà solo di un flashback? Staremo a vedere.

Altri articoli in News

arrow

Arrow – Prime immagini del nuovo cross-over per le serie DC Comics

Roberta Galluzzo19 novembre 2017
Signore degli Anelli

Amazon produrrà la serie sul Signore degli Anelli!

Luca Paura13 novembre 2017

Iron Fist: iniziano le riprese della seconda stagione

Federico Marsili10 novembre 2017
stranger things 3

Stranger Things 3 – La nuova stagione avrà un altro salto temporale

Roberta Galluzzo8 novembre 2017
stranger things

Stranger Things – Gli autori accusati per un bacio improvvisato sul set

Roberta Galluzzo8 novembre 2017
stranger things

Stranger Things – Un protagonista sarebbe già dovuto morire

Roberta Galluzzo6 novembre 2017