G2A: il marketplace si rinnova. Parola d’ordine, maggiore trasparenza

News
Antonio Salvatore Bosco
Appassionato del mondo nerd dalla tenera età di 3 anni quando giocavo a Sonic con il sega master system di mio padre. Amante della scienza e della lettura. Marvel e Disney mi accompagnano ogni giorno da sempre. Pronto a scoprire cose nuove e a farle conoscere agli altri.

Appassionato del mondo nerd dalla tenera età di 3 anni quando giocavo a Sonic con il sega master system di mio padre. Amante della scienza e della lettura. Marvel e Disney mi accompagnano ogni giorno da sempre. Pronto a scoprire cose nuove e a farle conoscere agli altri.

Qualche mese fa vi abbiamo riportato la notizia dei contrasti tra G2A e Gearbox Software, che andava a mettere in discussione alcune pratiche del Marketplace, ritenute poco corrette. Anche alcuni sviluppatori hanno detto la loro, esprimendo dubbi sull’opzione anti-frode Shield e sulle pratiche commerciali dello store.

Oggi arrivano però buone notizie da G2A che risponde alle polemiche nel migliore dei modi, ovvero agendo e cambiando metodi. Infatti a partire dal giorno 1 Luglio, il sito si aggiornerà e renderà noti i dati dei venditori oltre ad attuare altre politiche migliorative, al fine di dare maggiore trasparenza ai compratori e migliore controllo ai venditori. Ulteriore novità sarà l’inclusione dell’IVA in tutti i prezzi dei prodotti. Le informazioni sui venditori, come nome e indirizzo, saranno incluse in specifiche aree e sulle stesse fatture di vendita.

Infine, verrà aggiunta la geolocalizzazione automatica in modo che il maketplace risulti più agevole, così gli utenti, non avranno più bisogno di selezionare la loro nazione di provenienza.

Davvero notevole che G2A abbia agito in seguito alle varie polemiche rendendosi conto delle varie cose da migliorare; per tutti i dettagli vi lasciamo al comunicato stampa ufficiale sottostante.

A partire dal 1° luglio 2017, G2A.COM migliorerà il suo marketplace per  Come parte integrante di questi cambiamenti, G2A.COM fornirà agli utenti maggiori dettagli sui venditori, e l’IVA verrà automaticamente inclusa in tutti i prezzi dei prodotti.

A partire dal primo luglio, gli utenti potranno avere accesso ad informazioni sui venditori operanti su G2A.COM, inclusi nome ed indirizzo. Queste informazioni saranno incluse in specifiche aree del sito così come sulle fatture di vendita, permettendo agli acquirenti di sapere esattamente da chi stanno acquistando i prodotti.

In aggiunta, verrà aggiunta la geolocalizzazione automatica rendendo più agevole il marketplace. Gli utenti non avranno più bisogno di selezionare la loro nazione di provenienza da un menù a tendina durante l’acquisto di un prodotto su G2A.COM. La localizzazione verrà determinata in maniera automatica utilizzando dati raccolti da fonti indipendenti e affidabili. Questi cambiamenti sono solo il primo passo del processo di semplificazione e miglioramento dell’esperienza di acquisto e vendita sul Marketplace G2A. Vi invitiamo a tenere d’occhio G2A.COM per ulteriori aggiornamenti presto in arrivo.

Portale: G2A.COM

Altri articoli in News

Switch video capture

Nintendo Switch introduce l’annunciata registrazione video alle sue funzionalità

Alessandro d'Amito19 ottobre 2017

Resident Evil Revelations 1 e 2 per Switch avranno dei minigiochi retro

Marco Pasqualini19 ottobre 2017

Apollo Justice: Ace Attorney arriva su 3DS..con un’obiezione (!)

Lorenzo Prattico18 ottobre 2017

Dragon Ball FighterZ: svelata la data d’uscita in Giappone

Federico Peres18 ottobre 2017

Crash Bandicoot N.Sane Trilogy su Nintendo Switch? Arriva la smentita

Antonio Salvatore Bosco18 ottobre 2017
Hunt For Gods wallpaper

Hunt For Gods – il gioco si prepara ad entrare in Open Alpha

Alessandro d'Amito18 ottobre 2017