Film sui videogiochi: eccone 5 molto desiderati

Cinema
Maria Elena Sirio
Sono Maria Elena, una ragazza di diciannove anni, con la passione per il disegno, i videogiochi e il cui primo amore è stato Ash Ketchum. Questa mia passione si è evoluta, crescendo con me e modificandosi, [..]

Sono Maria Elena, una ragazza di diciannove anni, con la passione per il disegno, i videogiochi e il cui primo amore è stato Ash Ketchum. Questa mia passione si è evoluta, crescendo con me e modificandosi, [..]

Nell’animo di ogni videogiocatore è annidato il desiderio di vedere, seduti nella comoda poltrona del cinema, la trasposizione cinematografica del proprio gioco preferito. Nonostante alcuni tentativi fatti in passato abbiano portato ad un vero e proprio fallimento, alcuni titoli meriterebbero una possibilità.

Per essere più precisi, ecco cinque franchise di videogiochi che dovrebbero essere sviluppati per le sale cinematografiche:

  • DOOM: già adattato per il grande schermo nel 2005, il primo tentativo non era riuscito a raggiungere il cuore degli appassionati al videogioco. Purtroppo infatti, il film non era riuscito a cogliere gli aspetti fondamentali del gioco, limitandosi a considerare l’elemento della civilizzazione marziana, introdotta per la prima volta in DOOM 3;
  • Metal Gear: un film incentrato sulla serie di videogiochi di spionaggio firmati Hideo Kojima, se realizzato in modo tale da lanciare un serio messaggio serio riguardo gli orrori della guerra, potrebbe addirittura migliorare la reputazione dei videogiochi considerati “violenti”;
  • Halo: Alcuni registi di Hollywood hanno già cercato di portare la serie Halo sul grande schermo, arrivando ad ottenere soltanto un risultato interessante, ma non eccellente. Un live action movie per raccontare la storia alla base della saga potrebbe avvicinare al cinema i molti appassionati della famosissima serie videoludica;
  • FEAR: pieno di sangue, inquietante, controverso. Portato sul grande schermo come R-rated consentirebbe di fare un po’ di giustizia ai videogiochi dalla trama contorta e intricata, oltre a riportare effetti alla “Bullet Time” come quelli visti in Matrix;
  • Dead Space: la sopravvivenza ai Necromorfi, lanciata da Visceral Games ed Electronic Arts, arriverebbe a fondere elementi della serie The Walking Dead e del classico cult “La Cosa”.

 

Altri articoli in Cinema

Pacific Rim

Pacific Rim – Possibile un crossover con Godzilla e King Kong

Luca Paura22 ottobre 2017

David Fincher non dirigerebbe mai uno Star Wars

Matteo Ivaldi21 ottobre 2017

Robert Englund esclude di tornare nei panni di Freddy Krueger

Marco Pasqualini21 ottobre 2017

Doctor Strange: i Marvel Studios hanno piani per un sequel

Alessio Lonigro20 ottobre 2017
La forma della Voce

La Forma della Voce, la Recensione – NO SPOILER

Alessandro d'Amito20 ottobre 2017
blade runner

Blade Runner 2049 – Amazon avvia il pre-ordine per DVD e Bluray

Roberta Galluzzo20 ottobre 2017