Ecco la verità su Capitan America e l’Hydra

Fumetti
Daniele Castigliego
Nato nel ferragosto del 1995 a Mestre (Venezia), all’età di 6/7 anni ha cominciato a giocare ai videogiochi e da lì è stata tutta un’ascesa fino ad oggi dove le mie più grandi passioni oltre ai videogames sono i fumetti, i manga e le serie TV. Non ha un genere preferito di videogiochi, gli piacciono tutti indistintamente (tranne quelli di strategia). Grandissimo divoratore di fumetti, Marvel e DC Comics, anche se in fondo in [..]

Nato nel ferragosto del 1995 a Mestre (Venezia), all’età di 6/7 anni ha cominciato a giocare ai videogiochi e da lì è stata tutta un’ascesa fino ad oggi dove le mie più grandi passioni oltre ai videogames sono i fumetti, i manga e le serie TV. Non ha un genere preferito di videogiochi, gli piacciono tutti indistintamente (tranne quelli di strategia). Grandissimo divoratore di fumetti, Marvel e DC Comics, anche se in fondo in [..]

Grazie al secondo numero di Captain America: Steve Rogers abbiamo finalmente scoperto la verità sulla scomoda affermazione avvenuta lo scorso mese secondo la quale riferiva che Steve Rogers era sempre stato un agente dell’Hydra. Infatti è stato rivelato che a manovrare tutte le fila è stato Teschio Rosso, il quale avendo un forte influenza su Kobik (la ragazza quasi onnipotente che si creò dal cubo cosmico), lei avrebbe impiantato in Steve Rogers dei ricordi per cui lui pensa di essere sempre stato affiliato all’Hydra.

Alex Alonso, capo editore della Marvel Comics, ha affermato: “Nessuno si aspettava una reazione di tale portata. Avevamo provato ad escogitare diversi escamotage per testare il popolo americano, come l’introduzione di Thor donna, la nuova Ms. Marvel e persino un Hulk con origini coreano-americane, ma nulla si è avvicinato alla morte di Cap come la rivelazione fatta lo scorso mese“.

L’altra cosa sorprendente è stata il momento in cui è stata svelata la reale verità, nel senso che di solito bisogna aspettare interi archi di fumetti per venirne a conoscenza. Alonso invece ha affermato che per i lettori era necessario conoscere la vera situazione per comprendere al meglio cosa avverrà nei prossimi numeri, fatto sta che il ritorno di Teschio Rosso è assicurato.

Altri articoli in Fumetti

La morte di Wolverine

La Morte di Wolverine: Serie Oro Wolverine #25, la Recensione – NO SPOILER

Vito Fabrizio Brugnola19 agosto 2017
Memorie dall'Invisibile - Sclavi/Casertano

Memorie dall’Invisibile -Il DYD di Tiziano Sclavi #4 – Recensione [NO SPOILER]

Vito Fabrizio Brugnola18 agosto 2017
mammaiuto film un lungo cammino

Mammaiuto al cinema: Brandon Box acquisisce i diritti di Un lungo cammino

Claudia Padalino16 agosto 2017

Fumetti in vacanza con te – Top 4 per il tuo Ferragosto in edicola

Claudia Padalino15 agosto 2017

Geoff Johns lascia la Marvel per la DC Comics

Imma Marzovilli14 agosto 2017
Darth Vader - Copertina di Adi Granov

Darth Vader Vol. 1, la Recensione – NO SPOILER

Vito Fabrizio Brugnola13 agosto 2017