Dragon Ball: Akira Toriyama, ritiene che i manga attuali abbiano meno inventiva e personalità

Fumetti
Alessio Meneghini
Alessio, nato a fine luglio del 1995 a Venezia, si appassiona fin dalla nascita del mondo Nerd. La sua passione nasce grazie ai supereroi (principalmente della DC Comics) e si amplifica con l’arrivo della Playstation all’età di 6 anni, la quale lo aiuta ad entrare nel mondo videoludico. Crescendo la sua passione raggiunge nuovi orizzonti, quali la passione per il cinema e per le serie TV; tra le sue serie TV “preferite” [..]

Alessio, nato a fine luglio del 1995 a Venezia, si appassiona fin dalla nascita del mondo Nerd. La sua passione nasce grazie ai supereroi (principalmente della DC Comics) e si amplifica con l’arrivo della Playstation all’età di 6 anni, la quale lo aiuta ad entrare nel mondo videoludico. Crescendo la sua passione raggiunge nuovi orizzonti, quali la passione per il cinema e per le serie TV; tra le sue serie TV “preferite” [..]

Nel numero 31 di Weekly Shonen Jump, pubblicato in Giappone da lunedì 3 luglio 2017, verrà pubblicata una nuova intervista di Akira Toriyama, il grande autore dietro l’immenso franchise di Dragon Ball, in occasione del 50° anniversario della rivista settimanale manga più famosa al mondo.

L’autore non ha svelato praticamente nulla su eventuali progetti futuri o sull’attuale serie di Dragon Ball Super. Ha solo voluto esprimere la sua opinione sull’attuale situazione del manga e dei nuovi creatori, dall’alto della sua importanza in questo mondo.

Infatti, l’autore ha dichiarato che, recentemente, i nuovi manga non sono caratterizzati da personalità ed inventiva, ma la qualità grafica è senz’altro più alta rispetto ai vecchi tempi.

Non è una novità che i nuovi autori, anche quelli più di successo, abbiano preso ispirazione dai grandi manga degli anni ’80, ’90 ed inizio anni 2000 e, le tracce delle loro opere preferite, si riflettono in maniera cristallina nelle loro. In particolare, Dragon Ball ha rotto ogni schema e ha introdotto delle caratteristiche e delle fondamenta talmente geniali e incredibili che non moriranno mai.

 

L’intervista raccoglie anche brevi pensieri dell’autore sulla sua vita da giovane, su Dr.Slump e su Dragon Ball.

Akira Toriyama è al momento al lavoro sulla sceneggiatura di Dragon Ball Super.

 

Altri articoli in Fumetti

Witch Doctor #2, la Recensione – No Spoiler

Angelo Tartarella21 gennaio 2018

Marvel: il ritorno di Wolverine con Hunt for Wolverine

Dario Penza21 gennaio 2018

Birthright Vol. 1-5, la Recensione – No Spoiler

Angelo Tartarella20 gennaio 2018

Dan Slott lascia Spider-Man per dedicarsi a Iron Man

Dario Penza20 gennaio 2018

Tsukasa Hojo tra gli ospiti Romics 2018

Debora Sistahsoldier19 gennaio 2018

Crossed + 100: La Recensione

Massimiliano Perrone19 gennaio 2018