Doctor Strange, resoconto dell’anteprima esclusiva dei primi 15 minuti

Anteprime
Alessandro Niro
Nato il 16 luglio 1988, è stato fin da bambino appassionato di videogiochi, cinema, serie TV e fumetti. Ex redattore/recensionista di varie testate giornalistiche e attualmente titolare di una società Informatica, ha deciso di aprire una propria freepress dedicata al mondo nerd. La passione per quello che fa ed ama, non lo ha mai fermato davanti a niente e nessuno.

Nato il 16 luglio 1988, è stato fin da bambino appassionato di videogiochi, cinema, serie TV e fumetti. Ex redattore/recensionista di varie testate giornalistiche e attualmente titolare di una società Informatica, ha deciso di aprire una propria freepress dedicata al mondo nerd. La passione per quello che fa ed ama, non lo ha mai fermato davanti a niente e nessuno.

Ieri siamo stati invitati ad una proiezione speciale per giornalisti e fan di 15 minuti della nuova pellicola di casa Marvel: Doctor Strange presso lo SkyLine Cinema di Sesto San Giovanni.

Muniti dei nostri occhialini, forniti gentilmente dalle maschere per usufruire della strabiliante tecnologia IMAX 3D, ci siamo immersi in questo speciale sneak peek, che ha ripercorso i momenti salienti della vita di Strange, impersonato dal fantastico Benedict Cumberbatch, fino a farci intravedere sequenze oniriche e di combattimento sbalorditivi.

maxresdefault
Il footage inizia con una introduzione di Cumberbatch: “Sono così felice che possiate guardare questa anteprima così come è stata concepita, in IMAX. Quando Doctor Strange sarà al cinema, vedrete come abbiamo fatto in modo che 1 ora del film riempia lo schermo IMAX integralmente“.

La scena si apre con il Dottore che ha un dialogo acceso con Christine Palmer, il personaggio di Rachel McAdams, la quale lo rimprovera del suo egocentrismo e la sua voglia di essere sempre al centro dell’attenzione a discapito anche di vite umane. Seguono delle sequenze in cui Strange si prepara in abito elegante nel suo appartamento passando poi, ad una scena in macchina dove viene contattato telefonicamente dal suo assistente che gli presenta tre casi clinici ed è proprio qui che avviene, come tutti i fan sanno, il fatidico incidente che cambia per sempre la sua vita.

Da qui in poi tutto ha inizio in un insieme di scene psichedeliche ove, Strange, inizia ad imparare ed impratichirsi delle arti mistiche. Assistiamo a scene di meditazione e combattimento al cardiopalma dando un’occhiata anche ad un testa a testa tra Strange e Kaecilius interpretato da Mads Mikkelsen che si affrontano usando le arti magiche e varcando diverse dimensioni.

gallery-1469463742-doctor-strange-kaecilius2

L’obiettivo di Kaecilius è semplice quanto coinciso: “Non cerchiamo di governare il mondo, ma di finirlo“. Il tutto si conclude poi con una divertente scena tra Stephen Strange e Christine Palmer. “Quindi sei entrato in una setta?” chiede la donna. “Non è una setta” ribatte il dottore. “È proprio quello che risponderebbe una persona appartenente a una setta” conclude lei.

Non sapevamo cosa aspettarci da questa anteprima e quello che abbiamo visto ci è bastato per capire una cosa. Doctor Strange ha del grandissimo potenziale e, quasi sicuramente, sarà un altro grande successo. I colori, le immagini, le scene di magia e gli effetti speciali sono così immersivi per chi li guarda, da entrare addirittura dentro lo schermo di proiezione, completamente psichedelici.

Dimenticate Inception, le deformazioni della realtà, le città sospese e che si ripiegano su se stesse della pellicola di Nolan sono state solo il punto di partenza.

Concludendo, Doctor Strange si prefigge lo scopo di sbancare i botteghini e diventare, ufficialmente, il film dell’anno.

Altri articoli in Anteprime

Project Octopath Traveler – Provato il nuovo JRPG di Square Enix

Riccardo Cantù15 settembre 2017

Provato il Firmware 5.00 di PlayStation 4

Alessandro Niro25 agosto 2017

Oxygen Not Included – Finalmente disponibile in Early Access

Alessandro Guida21 maggio 2017

Injustice 2, la Recensione – NO SPOILER

Alessio Meneghini19 maggio 2017

Prey – le nostre impressioni dopo la prima ora di gioco

Antonio Salvatore Bosco28 aprile 2017

LawBreakers – Gravity Defying Combat – Anteprima

Riccardo Cantù17 marzo 2017