Death Stranding: possibile uscita nel 2018 e novità

News
Alessio Meneghini
Alessio, nato a fine luglio del 1995 a Venezia, si appassiona fin dalla nascita del mondo Nerd. La sua passione nasce grazie ai supereroi (principalmente della DC Comics) e si amplifica con l’arrivo della Playstation all’età di 6 anni, la quale lo aiuta ad entrare nel mondo videoludico. Crescendo la sua passione raggiunge nuovi orizzonti, quali la passione per il cinema e per le serie TV; tra le sue serie TV “preferite” [..]

Alessio, nato a fine luglio del 1995 a Venezia, si appassiona fin dalla nascita del mondo Nerd. La sua passione nasce grazie ai supereroi (principalmente della DC Comics) e si amplifica con l’arrivo della Playstation all’età di 6 anni, la quale lo aiuta ad entrare nel mondo videoludico. Crescendo la sua passione raggiunge nuovi orizzonti, quali la passione per il cinema e per le serie TV; tra le sue serie TV “preferite” [..]

Il primo gioco post-Konami del creatore di Metal Gear SolidHideo Kojima, il misterioso ed intrigante, Death Stranding, potrebbe uscire nel 2018. Parlando al Tokyo Game Show, Kojima stesso ha detto che il gioco potrebbe uscire prima delle Olimpiadi del 2020 a Tokyo. Ha aggiunto, “Per darvi un po’ l’idea, c’è un film chiamato Akira, e posso dirvi che (il gioco) uscirà prima della fine dell’anno in cui è ambientato Akira“.

Secondo IGN, che ha partecipato all’evento Tokyo Game Show dove Kojima stava parlando, Akira sarebbe ambientato nel 2019. Seguendo questo ragionamento, Death Stranding dovrebbe essere rilasciato nel 2018.

Inoltre, durante questo evento, Kojima ha parlato della componente online del gioco affermando “la componente online di questo gioco sarà diversa da qualsiasi cosa che abbiate visto prima“. Ha successivamente aggiunto che il gioco avrà una protagonista femminile, che a quanto pare si unirà a Norman Reedus, celebre attore noto per la sua parte nella serie TV The Walking Dead.

Questo gioco mostrerà un lato di Norman Reedus diverso da quello che i fan di The Walking Dead potrebbero aspettarsi” ha dichiarato Kojima.

Il disegnatore Yoji Shinkawa si è poi unito a Kojima sul palco e ha “preso in giro” lo sviluppatore dicendogli che gli sarebbe piaciuto vedere in Death Stranding qualche strana macchina, facendo così riferimento a Metal Gear Solid. Infine, Kojima ha detto che il videogioco viene eseguito su un “noto” motore di gioco di terze parti, anche se non ha voluto specificare di cosa si trattasse.

Death Stranding è stato annunciato all’E3 di quest’anno attraverso una apparizione a sorpresa da Kojima stesso. Al di là di un trailer piuttosto singolare, non sappiamo molto altro sul gioco oltre al fatto che sarà rilasciato per PlayStation 4 e PC. Lo sviluppatore ha detto che il gioco sarà il migliore che abbia mai fatto, sicuro che non dovrà scendere a compromessi.

Vi lasciamo con una serie di immagini del gioco in fondo all’articolo.

Altri articoli in News

Assassin’s Creed: Origins, disponibile la seconda Prova degli Dei

Chiara Parisi21 novembre 2017

Brutal Legend gratuito su Humble Bundle

Federico Peres21 novembre 2017

Warhammer Vermintide II: pubblicata la descrizione del Chaos Marauder

Federico Peres21 novembre 2017

La Collector’s Edition di Monster Hunter World è disponibile su Amazon

Federico Peres21 novembre 2017

È possibile da ora, preordinare l’artbook esclusivo The Art of God of War

Chiara Parisi21 novembre 2017

[RUMOR] Microtransazioni EA: Plants vs Zombies portò ad un importante licenziamento

Marco Pasqualini21 novembre 2017