Death Stranding: Kojima visita musei dedicati ai parassiti

News
Maria Elena Sirio
Sono Maria Elena, una ragazza di diciannove anni, con la passione per il disegno, i videogiochi e il cui primo amore è stato Ash Ketchum. Questa mia passione si è evoluta, crescendo con me e modificandosi, [..]

Sono Maria Elena, una ragazza di diciannove anni, con la passione per il disegno, i videogiochi e il cui primo amore è stato Ash Ketchum. Questa mia passione si è evoluta, crescendo con me e modificandosi, [..]

Death Stranding, già dalla sua presentazione all’E3, sembrava un titolo particolare e pieno di mistero. Proseguendo nel tempo sempre più dettagli sono venuti a galla, molti dei quali hanno aumentato l’interesse nei confronti del titolo.

Stando ad una foto pubblicata su Twitter da Hideo Kojima, ora sembra che il suo nuovo lavoro possa essere collegato a delle creaturine infinitesimali. Il famoso game designer, insieme al insieme al suo team di ricerca per Death Stranding, è infatti andato a visitare un museo dedicato allo studio sui parassiti.

Il fatto che il gruppo stia effettuando ricerche simili fa pensare ad un ruolo di queste creature nel gioco, ma non è ancora dato sapere di quale si tratti.

Kojima avrebbe poi ironizzato sulla visita parlando del suo pranzo, esclusivamente a base di Noodle:

 

Altri articoli in News

Pokemon Go: Groudon aggiunto nelle battaglie raid

Marco Pasqualini17 dicembre 2017

Annunciato l’Italian Video Games Awards, un premio ormai quasi Internazionale

Chiara Parisi15 dicembre 2017

One Piece: World Seeker sarà simile a Metal Gear Solid

Marco Pasqualini14 dicembre 2017

Injustice 2 – disponibile la prova gratuita su Xbox One e PlayStation 4

Alessandro d'Amito13 dicembre 2017

Life is Strange arriverà su iPhone e iPad – disponibile il preordine

Alessandro d'Amito13 dicembre 2017

The Wardrobe – Limited Plum Edition in pre-order sul sito ufficiale del gioco

Alessandro d'Amito13 dicembre 2017