DC Comics – La morte di Superman in un nuovo film d’animazione

Cinema
Giorgio Paolo Campi
Innamorato del cinema da quando a sei anni vide "I predatori dell'Arca perduta"; se non sta guardando un film o leggendo un fumetto chiamate aiuto, perché sicuramente la situazione è grave. E' in procinto di fondare una religione che proclami Macaulay Culkin il nuovo messia.

Innamorato del cinema da quando a sei anni vide "I predatori dell'Arca perduta"; se non sta guardando un film o leggendo un fumetto chiamate aiuto, perché sicuramente la situazione è grave. E' in procinto di fondare una religione che proclami Macaulay Culkin il nuovo messia.

E’ ancora nitida nella nostra memoria la tragica scena del sacrificio dell’Uomo d’Acciaio (Henry Cavill) nello scontro con Doomsday (Robin Atkin Downes) in Batman v Superman: Dawn of Justice. Ora DC ha deciso di narrare proprio la morte del suo supereroe di punta, Superman, anche in un film d’animazione. Al San Diego Comic-Con DC ha dichiarato infatti che, verso la fine del 2018, uscirà un adattamento animato della celeberrima saga a fumetti (crossover) The Death of Superman.

Pubblicata principalmente sulla testata dedicata a Superman, essa si sviluppava in tre archi narrativi, intitolati rispettivamente: Doomsday (ottobre 1992 – novembre 1992), Funeral for a Friend (gennaio 1993 – giugno 1993) e Reign of the Superman (giugno 1993 – ottobre 1993). Tra i vari autori erano presenti il grande Dan Jurgens, Louise Simonson e Roger Stern; i disegnatori che si sono dedicati a tutti i tre archi sono Jon Bogdanove, Tom Grummett, Jackson Guice e lo stesso Jurgens. La saga racconta dello scontro tra Superman e Doomsday, un’orrenda mostruosità partorita dall’ingegneria genetica dell’antichità di Krypton, in grado di provare solamente rabbia, odio, rancore. Nella sua furia distruttrice, dopo aver raso al suolo vari mondi, Doomsday giunge sulla Terra, dove incontra la prima vera resistenza, quella dell’Uomo d’Acciaio. Lo scontro tra i due titani si conclude con la morte di entrambi dovuta a ferite insanabili (in Superman vol.2 #75, 1993).

 

Questo non è il primo adattamento di questo episodio cruciale, e non lo fu nemmeno quello di Snyder in Batman v Superman; già nel 2007 infatti, con il film d’animazione Superman: Doomsday – La notte del giudizio, era stato fatto un tentativo. Il film era anche il primo di quella che sarebbe divenuta la DC Universe Animated Original Movies, serie di film d’animazione dedicati ai vari personaggi mascherati. Le differenze tra fumetto e film furono però molte e molto contestate; inoltre, anche la resa delle animazioni fu aspramente criticata. DC ha però promesso, stavolta, che il film “includerà molti dei momenti preferiti dai fan dalla storia che in Doomsday era stata lasciata fuori”. Questo nuovo film perciò potrebbe significare un riscatto da parte di DC nei confronti di una delle saghe più amate ed apprezzate dagli appassionati, ed una possibilità di farla conoscere anche ai lettori delle nuove generazioni.

Ancora non ci sono notizie precise riguardo al cast di doppiatori o alla data d’uscita.

Fonte: Den of Geek

Altri articoli in Cinema

Charlie’s Angeles Logo

Charlie’s Angeles: nel reboot Kristen Stewart e Lupita Nyong’o

Nicoletta Salvi16 ottobre 2017

Blade Runner 2049: Jared Leto conoscerebbe la verità su Rick Deckard

Angelo Tartarella16 ottobre 2017

Annabelle: Creation supera i 300 milioni al box office mondiale

Angelo Tartarella16 ottobre 2017

Happy Death Day batte Blade Runner 2049 al box office americano

Angelo Tartarella16 ottobre 2017

Harry Potter: l’Hogwarts Express ha salvato una famiglia in Scozia (nella realtà)

Angelo Tartarella16 ottobre 2017

[SPOILER] Justice League – Jason Momoa annuncia un Arhur Curry molto particolare per il film

Giorgio Paolo Campi16 ottobre 2017