Daymare 1998 – Su Kickstarter Invader Studios non raggiunge la somma richiesta

News
Giuseppe Barbieri
Avevo circa 7 anni quando per la prima volta vidi uno dei miei fratelli giocare ai titoli più simbolici sulla prima Playstation, come Crash Bandicoot o Resident Evil 3: Nemesis. Da quel giorno mi sono interessato a questo mondo, facendo crescere sempre più la passione per i videogiochi. Credo e affermo che i videogiochi siano una vera e propria forma d'arte e di espressione che si unisce ad altri tipi di arte che insieme riescono catapultarti in un altro mondo. Ciò che apprezzo per lo più nei videogiochi sono le storie profonde, giocherei a COD o a qualunque altro multiplayer soltanto per noia. Amo le storie, e amo crearle. Oltre ad essere un videogiocatore in cerca di storie ho, da qualche tempo, anche l'interesse per la lettura e la scrittura.

Avevo circa 7 anni quando per la prima volta vidi uno dei miei fratelli giocare ai titoli più simbolici sulla prima Playstation, come Crash Bandicoot o Resident Evil 3: Nemesis. Da quel giorno mi sono interessato a questo mondo, facendo crescere sempre più la passione per i videogiochi. Credo e affermo che i videogiochi siano una vera e propria forma d'arte e di espressione che si unisce ad altri tipi di arte che insieme riescono catapultarti in un altro mondo. Ciò che apprezzo per lo più nei videogiochi sono le storie profonde, giocherei a COD o a qualunque altro multiplayer soltanto per noia. Amo le storie, e amo crearle. Oltre ad essere un videogiocatore in cerca di storie ho, da qualche tempo, anche l'interesse per la lettura e la scrittura.

Vi avevamo già parlato in precedenza del fatto che, su Kickstarter, il team Italiano Invader Studios aveva lanciato la sua campagna di raccolta fondi per Daymare 1998 senza però raggiungere l’obiettivo desiderato. Nelle scorse ore, infatti, la raccolta fondi è stata chiusa dagli stessi autori dopo aver ottenuto 40.284 € da parte 11.870 donatori, somma nettamente inferiore rispetto ai 180.000 € richiesti.

Daymare 1998 Invader Studios

 

Tuttavia il gioco sta continuando a registrare consensi su Steam Greenlight e lo stesso team si dice essere molto fiducioso riguardo la possibilità di riuscire a commercializzare l’interessante survival horror old school in tempi relativamente brevi.
Vi ricordiamo che il gioco non ha una data di uscita al momento, unica cosa certa è che debutterà su Playstation 4, Xbox One e PC.

Altri articoli in News

Warhammer Vermintide II: pubblicate le descrizioni del Bile Troll e del Rat Ogre

Federico Peres24 novembre 2017

Gran Turismo Sport: nuove auto in arrivo

Federico Peres24 novembre 2017
black friday

Black Friday: Ecco gli ultimi sconti imperdibili per Playstation 4

Roberta Galluzzo24 novembre 2017

Raggiunte le 500.000 unità vendute per Hellblade: Senua’s Sacrifice

Chiara Parisi24 novembre 2017

Playground Games annuncia lo sviluppo di un nuovo gioco tripla A

Chiara Parisi24 novembre 2017

Svelati i Games with Gold di Dicembre

Chiara Parisi23 novembre 2017