Dark Horse e Fox annunciano Aliens: Dead Orbit

Anteprime
Classe 1988, da sempre appassionata di cinema e fumetti, vive a Padova dove è ritornata dopo un lungo periodo trascorso tra Roma, Dublino e Matera. Assidua frequentatrice di mercatini dell'usato e fiere del fumetto, il collezionismo è il suo hobby preferito, insieme all'amore per la scrittura. Insegna italiano e storia e geografia alle superiori e alle medie, e spesso in classe parla volentieri di Dylan Dog, piuttosto che di Gabriele D'annunzio. Un suo maestro, un tempo, la rimproverò dicendole "Fare, o non fare! Non c'è provare!", e questo è diventato, ormai, il suo motto.

Classe 1988, da sempre appassionata di cinema e fumetti, vive a Padova dove è ritornata dopo un lungo periodo trascorso tra Roma, Dublino e Matera. Assidua frequentatrice di mercatini dell'usato e fiere del fumetto, il collezionismo è il suo hobby preferito, insieme all'amore per la scrittura. Insegna italiano e storia e geografia alle superiori e alle medie, e spesso in classe parla volentieri di Dylan Dog, piuttosto che di Gabriele D'annunzio. Un suo maestro, un tempo, la rimproverò dicendole "Fare, o non fare! Non c'è provare!", e questo è diventato, ormai, il suo motto.

La casa editrice Dark Horse, in collaborazione con la 20th Century Fox, ha annunciato lo sviluppo di due nuovi progetti a fumetti riguardanti il mondo di Aliens: Aliens: Dead Orbit e Aliens The Original Comics Series Volume 2.

Aliens: Dead orbit seguirà le vicende di Wascylewsk, un ingegnere intrappolato in una stazione spaziale dopo un terribile incidente. Egli userà tutti gli oggetti a lui disponibili (come un timer, un kit di sopravvivenza e ovviamente il suo ingegno) per sopravvivere all’attacco delle aliene creature che già conosceva. James Stokoe (Wonton Soup, Orc Stain)  sarà lo scrittore e illustratore della serie, mentre Geof Darrow (The Shaolin Cowboy, The Big Guy and Rusty the Boy Robot) realizzerà una variant in occasione della prima uscita.

Cavalcando l’onda del grande successo avuto da Aliens: The Original Comic Series, distribuito all’inizio di quest’anno, il secondo volume sarà distribuito a partire dal 2017. Questo secondo capitolo vedrà come ambientazione un mondo invaso dagli Xenomorfi con nessuna speranza di salvezza per l’umanità. Ma ciò non significa che gli umani lasceranno la terra in balia di questi esseri senza, almeno, combattere strenuamente. Vedremo la tanto amata Ripley, la quale crede che gli Xenomorfi siano comandati da una “Regina Madre”, un super Xenomorfo che ha realizzato un’infinità di nidi. Ripley svilupperà un piano per catturare la regina e riportarla sulla terra credendo che ella voglia riunire insieme tutti i suoi “figli”. La nostra eroina Ripley vorrà raccogliere insieme gli alieni, innescare una bomba atomica e distruggerli tutti. Mark Verheiden (The Mask, Timecop), ha composto la storia, mentre Den Beauvais (Aliens, Aliens: Countdown) e Sam Kieth (The Sandman, The Maxx) hanno realizzato le illustrazioni.

Aliens: Dead Orbit uscirà negli USA il 26 Aprile 2017, mentre Aliens: The Original Comics Series Volume 2, sarà disponibile dal 12 Aprile dello stesso anno.

Alien: Dead Orbit

Altri articoli in Anteprime

The Last Temptation, la Recensione – NO SPOILER

Angelo Tartarella21 novembre 2017

Second Sight Vol. 1, la Recensione – No Spoiler

Angelo Tartarella14 novembre 2017

Dreaming Eagles, la Recensione – No Spoiler

Angelo Tartarella26 ottobre 2017

Replica: vol 1 – Transfer, la Recensione – NO SPOILER

Angelo Tartarella18 ottobre 2017

Manifest Destiny Vol. 5, la Recensione – No Spoiler

Angelo Tartarella17 ottobre 2017

Punisher: The Platoon, le origini del punitore in Vietnam

Simone La Ganga13 ottobre 2017